Incidente stradale a Firenze tra le Via Vittorio eEmanuele la Via Paoletti

Un motociclista di 48 anni ha perso la vita a Firenze a causa di un incidente stradale accadutogli mentre si trovava a bordo della sua moto. Il drammatico sinistro si è verificato ieri sera, 30 marzo 2018, intorno alle 21:30 e ha coinvolto anche un’automobile.

Firenze, lo scontro tragico è avvenuto con un automobilista

Il motociclista si è scontrato con un’automobile all’incrocio tra le Vie Vittorio Emanuele e Paoletti. L’auto proveniva da Ponte Rosso e nello svoltare si è messa sulla traiettoria della moto, colpendola. La ricostruzione dell’incidente stradale è stata diramata online sul portale del Comune di Firenze, che ha anche fatto sapere che alla guida della macchina c’era un uomo fiorentino di 55 anni. Il tragico scontro è stato fatale al centauro che è morto quasi sul colpo. Vano ogni tentativo di rianimazione in loco da parte del personale medico e sanitario. Il 48enne è stato dichiarato morto appena giunto all’ospedale di Careggi. Sul posto sono intervenuti Carabinieri e Polizia municipale, per effettuare i rilievi del caso, ed è stato disposto il sequestro dei mezzi coinvolti e del casco del motociclista (per la relativa inchiesta che seguirà per accertare ogni responsabilità).

Settimana nera: a Firenze e provincia ben tre incidenti

Quello di ieri sera è stato solo l’ultimo di tre incidenti stradali mortali che si sono verificati in settimana a Firenze e nella provincia. Nella notte del 29 marzo ha perso la vita un automobilista 35enne in un incidente autonomo avvenuto in Piazza Paolo Uccello. L’uomo ha perso il controllo del mezzo per motivi ancora da accertare e l’auto si è ribaltata. Con lui in auto un altro uomo di 30 anni che non è in pericolo di vita ma ha riportato ferite gravi. Sempre ieri, invece, un altro motociclista ha perso la vita in mattinata schiantandosi contro un camion che ha poi preso fuoco. L’incidente ha avuto luogo nel Comune di Vaglia.  Una settimana veramente nera per il capoluogo toscano. Tra l’altro, la Toscana e Livorno sono state anche definite come prime in Italia per la quantità di incidenti stradali in motorino (classifica stilata da DAS).