Si terrà dal 27 aprile al 5 maggio ad Ascoli Piceno l’edizione 2019 di Fritto Misto, un evento considerato una sorta di “inno alla frittura” il quale è divenuto una realtà molto sentita a livello locale e non solo.

Tradizione e novità nella quindicesima edizione dell’evento

Quella che si terrà nella città marchigiana a partire dal 27 aprile 2019 è la quindicesima edizione, e saprà abbinare tradizione e innovazione.

Quanto alla tradizione, anche quest’anno il principale punto focale di Fritto Misto sarà il cosiddetto Palafritto, una cittadella di 250 metri quadrati in cui friggitori provenienti da tutto il mondo si cimentano nella preparazione delle specialità più disparate.

Quest’anno Fritto Misto accoglierà un numero di espositori ancor più elevato, tutti rigorosamente muniti di una friggitrice professionale come quelle acquistabili presso AllForFood e altri e-commerce specializzati, di conseguenza ci sono tutte le premesse affinché quest’edizione possa rivelarsi davvero indimenticabile.

Fritture tipiche italiane da Nord a Sud, senza trascurare le specialità internazionali

L’Italia amante della frittura sarà tuttavia rappresentata da Nord a Sud: a prendere parte a quest’appuntamento vi saranno infatti aziende specializzate nella preparazione dei noti panzerotti pugliesi, del “cuoppo” napoletano, degli arancini siciliani, dello gnocco fritto modenese, tutte rigorosamente provenienti dai territori di riferimento.

Ampi spazi verranno dedicati alle specialità locali, d’altronde è cosa nota il fatto che le Marche siano una regione particolarmente amante delle specialità fritte; tra le prelibatezze più tipiche del territorio si segnalano le olive ascolane e la crema fritta con verdurine.

Non mancheranno neppure i “guest” internazionali, come ad esempio El Tambo di Torino, che delizierà i palati con le più gustose specialità fritte sudamericane.

In Piazza Arringo e dintorni, non solo degustazioni

Fritto Misto non farà rima esclusivamente con degustazioni, al contrario prevederà anche convegni a tema, sfide culinarie, cooking show, speech a tema enologico, spazi dedicati alle aziende agricole locali e molto altro ancora.

L’appuntamento è dunque fissato dal 27 aprile al 9 maggio nel cuore di Ascoli Piceno: la centralissima Piazza Arringo sarà il “cuore” dell’evento, dove verrà allestito come da tradizione il Palafritto, ma l’evento abbraccerà anche le vie dei dintorni.

Un’occasione per vivere una vacanza nelle Marche

La scorsa edizione di Fritto Misto ha saputo attirare tanti visitatori da altre zone della regione, nonché da tutt’altre zone d’Italia, e c’è da attendersi anche quest’anno avverrà lo stesso.

Raggiungere Ascoli Piceno durante i giorni in cui sarà allestita questa fiera può essere senz’altro un’ottima occasione per concedersi una breve vacanza nelle Marche, magari anche solo un semplice weekend: Ascoli Piceno, Teramo, San Benedetto del Tronto e tutti gli altri centri vicini sono delle località davvero molto interessanti dal punto di vista turistico.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]