Una donna si era recata dal parrucchiere per ricevere un trattamento di taglio e colore, ma quello che ha avuto è subito dopo è stato un ictus ed una paralisi che le hanno rovinato la vita. Le conseguenze di quest’ictus sono state immediate e devastanti. La donna non è infatti più autosufficiente e nonostante ciò, fino ad oggi, le sue richieste sono state ignorate. La signora in questione è Adele Burns, una donna quarantasettenne di Glasgow (Scozia) che oggi ha deciso di chiedere un risarcimento di un milione di sterline ai proprietari del salone di bellezza.

Il trattamento che le ha causato l’ictus

Il medici dell’ospedale in cui è stata ricoverata Adele Burns hanno dichiarato che l’ictus è stata una conseguenza del trattamento ricevuto nel salone di bellezza. Questo trattamento è durato ben 5 ore ed i capelli della donna sono stati lavati 6 volte. Pare inoltre che durante il lavaggio, la testa di Adele Burns sia stata infilata più volte ed in modo poco delicato in un lavandino inadeguato e senza protezioni di gomma. Questi continui lavaggi e la poca delicatezza, hanno causato un problema al collo ed un coagulo di sangue. A causa di questo coagulo, il sangue non è più arrivato al cervello e ha causato l’ictus e la paralisi. Una volta uscita dal salone di bellezza, la donna ha iniziato ad avvertire un forte mal di testa ed un senso di inappetenza. Il giorno dopo le cose sono peggiorate, in quanto la vista le si è oscurata e la testa ha iniziato a girarle. Dopodiché è svenuta e al risveglio non è più stata in grado di parlare e di muoversi.

Le condizioni della donna

L’ictus e la paralisi hanno lasciato Adele Burns non più autosufficiente. La donna non riesce più a muoversi, a parlare, a scrivere, a lavorare e a guidare. A causa di questo terribile trattamento ai capelli, la donna non è indipendente ed è ormai completamente isolata dalla società. Oltre a cambiare la sua di vita, l’ictus ha cambiato anche quella delle persone che le stanno vicine. I due figli hanno dovuto vendere la loro casa per affrontare le spese mediche della madre.

La richiesta di risarcimento

Adele Burns non vuole che altre persone passino quello che ha affrontato lei. Proprio per questo, ha deciso di portare in tribunale i proprietari del salone e di chiedere loro un risarcimento di un milione di sterline. Quest’ultimi non hanno voluto riconoscere le loro responsabilità e la loro negligenza. L’ictus e la paralisi sono state provocate proprio dal trattamento ricevuto nel salone, Adele Burns non era infatti fisicamente predisposta a avere un problema simile.