Che siano sempre più di moda gli oggetti da avere in casa che possono essere comandati vocalmente è un dato di fatto. Di qualunque tipologia di cosa si tratti, moltissimi sono coloro che cercano sempre nuove soluzioni per poter avere in casa quello strumento che possa essere comandato vocalmente. Gli ultimi in ordine di tempo a volerli progettare sono Ikea e Sonos.  Entrambi proprio nella giornata di oggi a Milano presentano alla mostra del Fuori Salone la collaborazione con Symfonisk.

La collaborazione di IKEA e SOROS

Questa collaborazione ha proprio lo scopo di unire il design con l’audio e soprattutto con il suono. Gli oggetti sono due differenti Smart speaker che quindi entrano a far parte già del esistente linea IKEA Home Smart aggiungendo qualcosa in più. Su IKEA Home Smart, il designer Block, ha detto che sono moltissime le persone che desidererebbero avere degli audio integrati. I prezzi tuttavia non sono accessibili e quindi si è voluto trovare una soluzione a questo. Questa soluzione è stata effettivamente trovata da Soros che è stato in grado, grazie alla collaborazione con Symfonisk, di creare qualcosa di davvero Smart ma anche al tempo stesso democratico. Ha dunque reso accessibile questi oggetti per moltissime persone; persone che cosí hanno la possibilità di avere una buona risoluzione audio e anche un design originale.
Infatti si vuole unire l’utile al dilettevole e quindi la parte audio, che deve essere comunque soddisfacente, ad un design che possa però piacere. Il fine è che questo oggetto possa essere utilizzato nella propria casa ed esposto come oggetto smart.
La rivoluzione è il fatto che questo prodotto è in grado sia di produrre un suono; quindi avere un audio di qualitá, che emanare la luce. È una lampada da tavolo che possiede integrata una cassa WiFi con quindi un design decisamente particolare che da molta personalitá a questo oggetto, ma che tuttavia va a discapito della qualità dell’audio e della cassa.

L’ispirazione dei designer

I  designer hanno confessato di essersi in qualche modo ispirati ai caminetti presenti in casa. Essi sono in grado ovviamente sia di produrre luce che anche un suono vero, come lo scoppiettio dei ceppi all’interno del camino.
Studiando a fondo questo sì è arrivati a  pensare ad una lampada di questo tipo. Una lampada che fosse in grado di unire quindi luce e suono.
IKEA già nel 2015 aveva iniziato questo percorso super tecnologico che voleva rivoluzionare gli oggetti e il design. Ad oggi effettivamente questa collaborazione sta riuscendo molto bene.
I prezzi di vendita sono comunque a prezzi accessibili che non superano i €200 e che prevedono tipologie di oggetti che possono essere utilizzati nella propria casa per dare quel tocco di particolarità e originalità in più che non si aveva.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]