Quello che si svolgerà domenica 6 ottobre alle 20:45 a San Siro si preannuncia di certo come lo scontro per eccellenza del campionato. Si sfideranno, infatti, sulla terra di San Siro Inter e Juve, le due rivali che da sempre danno vita al vero derby d’Italia. I tifosi, in questo momento, vogliono vedere la reazione delle due squadre anche e soprattutto dopo i risultati in Champions, Anche se nessuna delle due sembra intenzionata a cedere il passo.

Lo scontro fra Inter e Juve

Questa sarà davvero una delle partite più attese di tutto il campionato, come del resto lo è sempre stata. Tuttavia, quest’anno, forse lo è un pochino di più. Quest’anno alla guida dell’Inter c’è il CT Conte, ex juventino, che sta proprio cercando forse di imporre quelle rigide regole del club bianconero. Il suo intento è forse raggiungere gli stessi risultati dai nerazzurri.

Si può dire che lo stile di Conte, nella Juventus, sia stato vincente e di conseguenza il CT cerca di applicare le stesse rigide regole anche all’Inter. Regole che, talvolta, i nerazzurri non sempre seguono fedelmente. Lo scopo di Conte è quello di far crescere una squadra all’interno di un perimetro ben stabilito, affinché possa essere in grado di mantenere il primato e controbattere agli attacchi. Attacchi che arrivano da una Juve sempre carica e vogliosa di vittorie e che punta moltissimo sul morale dopo la sconfitta dei nerazzurri in Champions contro il Barcellona.

La rivincita dell’Inter dopo la Champions

La sconfitta dell’Inter in Champions da parte del Barcellona brucia ancora di più ai nerazzurri per un’irregolarità arbitrale. L’errore, che purtroppo è valso la sconfitta, ha lasciato l’amaro in bocca dei nerazzurri cosa che vuol essere in qualche modo sfruttata dalla Juve. La Juve, forse, si aspetta una squadra sicuramente forte, ma demoralizzata dopo questo risultato negativo. Tuttavia, invece, è probabile che possa trovare una squadra molto più agguerrita e vogliosa di vittoria.

Quello che infatti trapela dalle parole di Conte e in generale dall’Inter, è proprio la voglia di fare bene anche a fronte della delusione Champions che è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Che fosse difficile battere il Barcellona questo era abbastanza chiaro, tuttavia sembrava che la partita potesse in qualche modo essere giocata su un altro terreno e invece un errore arbitrale ha condizionato in modo decisivo il match a sfavore dei nerazzurri. La rabbia è stata tantissima e ancora questa è una cocente sconfitta che difficilmente si riuscirà a digerire.

L’Inter arriverà dunque allo scontro con la Juve di domenica particolarmente agguerrita e demoralizzata solo in parte. La Juve sarà comunque pronta ad affrontare lo storico avversario con la consueta grinta di sempre. Da qui a domenica manca ancora qualche giorno e sicuramente le due squadre ne approfitteranno per cercare la strategia migliore che possa portarle alla vittoria.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]