Ogni qualvolta si ha il lancio di un nuovo sistema operativo, non mancano i problemi. E’ abbastanza comprensibile il fatto che il sistema operativo di nuova generazione abbia più bug del precedente, dal momento che non ha ancora effettivamente operato sul campo.

Nonostante i sistemi operativi di nuova generazione prendano spunto da quelli vecchi, hanno comunque moltissime nuove implementazioni che devono essere provate. Sicuramente la maggior parte dei bug del sistema vengono risolti in fase avanzata di progettazione, ma non tutti possono essere risolti. Questo perché far funzionare un sistema pilota di piccole dimensioni è decisamente più facile che far funzionare perfettamente un sistema di grandi dimensioni e soprattutto esteso.

I principali problemi, infatti, sono dovuti proprio a questo. Un sistema più piccolo ha problemi minori che possono essere risolti più facilmente e in minor tempo. Man mano che il sistema si ingrandisce, i problemi riscontrati saranno più grandi e impattanti. Nel caso si tratti di un sistema operativo, inoltre, le cose si complicano. Questo avviene perché non in tutti i casi il sistema operativo agisce nello stesso modo. Non tutti gli utenti riscontrano gli stessi problemi e questa è una complicazione aggiuntiva.

Anche Apple ha avuto parecchi problemi con l’ultimo sistema operativo rilasciato iOS 12. I bug all’interno del sistema provocavano dei malfunzionamenti durante a ricarica del cellulare. In particolar modo i problemi sono sorti per gli utenti con il nuovo modello di iPhone.

In arrivo iOS 12.01

Il nuovo sistema operativo, o meglio il suo aggiornamento, è arrivato a sole tre settimane di distanza da iOS 12. Questo perchè i problemi riscontrati dagli utenti sono stati di grande entità e decisamente fastidiosi. Nel nuovo iOS 12.01 il nuovo firmware va ad implementare una serie di miglioramenti volti ad eliminare eventuali altri bug del sistema.

Uno di questi bug altrettanto fastidiosi riguarda la connessione wi-fi. Nel sistema iOS 12, infatti, si aveva una priorità per le reti 2.4 Ghz, invece che per quelle a 5.0 Ghz.

Tra i nuovi problemi che il sistema aggiornato dovrebbe risolvere ci sono anche il ripristino della tastiera nella versione come l’iPad, un problema di sottotitoli in alcuni video e un problema Bluetooth.

Sicuramente per sapere se tutti i problemi sono stati realmente risolti si dovrà attendere qualche giorno. E’ normale che serva un po’ di tempo per appurare che i miglioramenti siano effettivi e che tutti i dispositivi funzionino correttamente. Considerando anche il fatto che non tutti installeranno immediatamente il nuovo aggiornamento si avrà un feedback definitivo sui miglioramenti non prima del fine settimana. Solitamente gli aggiornamenti sono abbastanza risolutivi.

I problemi risolti dagli aggiornamenti sono mirati e di conseguenza è più facile che in seguito non si riverifichino. E’ già accaduto che purtroppo il sistema presentasse altri bug e conflitti e che quindi servisse un ulteriore aggiornamento. Man mano che però i sistemi progrediscono i bug tendono ad essere sempre meno e soprattutto più mirati.

Le problematiche sorte in questi ultimi casi sono molto specifiche e dunque i programmatori hanno potuto concentrarsi esclusivamente sulla risoluzione delle stesse. Occorrerà ancora qualche giorno per sapere se iOS 12.01 sarà stato risolutivo ed Apple attende un riscontro.