Da una recente ricerca è emerso un dato al tempo stesso allarmante e curioso. Secondo questo studio, infatti, l’Italia uscirebbe sconfitta dal confronto con un’altro stato europeo per quanto riguarda il numero di turisti: la Spagna.

Secondo quanto emerso la Spagna raccoglierebbe ogni anno molti più turisti dell’Italia. Ci sono di certo periodi dell’anno in cui, rispetto all’Italia, la Spagna raccoglie moltissimi turisti, concentrati soprattutto sulle isole. In estate, infatti, la Spagna è una delle mete turistiche più amate dai giovani perchè patria del divertimento e dello svago. La Spagna, da questo punto di vista, offre moltissimo ai giovani e soprattutto concentra l’attenzione in particolar modo su certe mete.

L’Italia, invece, ha un turismo più diffuso e capillare, poichè propone un’offerta soprattutto artistica e culturale e solamente qualche meta è pensata più per il divertimento giovanile che per altro. Tuttavia, nonostante l’affluenza sia differente in base ai mesi, la Spagna ottiene un numero maggiore di visite durante l’anno rispetto all’Italia. Il divario non si riferisce a numeri eccessivamente grandi ma quanto basta da chiedersi quale sia la differenza e se ci sia qualche inadeguatezza nel nostro sistema.

Il sistema turistico dell’Italia

Il dato ancora più sconcertante riguarda il fatto che l’Italia ha molti più siti UNESCO rispetto alla Spagna e quindi dovrebbe avere un bacino d’utenza decisamente superiore. Alla luce di questi dati è necessario fare qualche importante considerazione.

Che il sistema italiano abbia qualche falla anche dal punto di vista turistico è cosa piuttosto tristemente nota. Purtroppo molti siti non sono pubblicizzati a dovere e non sono nemmeno curati come dovrebbero. Le risorse non sono spesso abbastanza per mantenere i siti in attività e soprattutto in buone condizioni. Il deficit di attenzione verso queste strutture talvolta scoraggia il visitatore che si trova davanti a difficoltà e noncuranza dilaganti.

Il fatto di avere una terra meravigliosa che offre molto da ogni punto di vista, premiata più volte dall’UNESCO, dovrebbe essere un incentivo a migliorarsi continuamente e a curare il nostro patrimonio. Questo purtroppo non avviene e al contrario avviene l’esatto opposto. Per mancanza di fondi non si riesce a tutelare a dovere il patrimonio italiano lasciandolo progressivamente andare in rovina o non migliorando le infrastrutture che potrebbero rilanciarlo.

La Spagna è di certo uno stato meraviglioso ma l’Italia potrebbe senza alcun dubbio stare al passo e superarla in turismo ma è necessario prendere coscienza della situazione e agire l più presto per tutelare le nostre meraviglie.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]