La cellulite (chiamata anche “lipodistrofia ginoide”) è l’inestetismo che ogni donna ha il timore si formi sul proprio corpo, ad ogni età ed in ogni circostanza. Si presenta soprattutto su cosce, glutei, braccia e fianchi, con la famosa forma a “buccia d’arancia”.

Le cause scatenanti sono molteplici, ma la principale consiste in una tipologia di condotta della vita quotidiana non sempre a favore della circolazione del sangue, così da diminuire la normale tonificazione del corpo.

Sicuramente è necessario, per ovviare a questa patologia, un’alimentazione sana e l’utilizzo di creme che possano ridurre la cellulite, andando ad agire in profondità, grazie anche all’applicazione di questi cosmetici mediante un massaggio lento ma efficace.

Ovviamente, chiunque voglia eliminare la cellulite, non può dimenticare l‘attività fisica, che deve essere svolta giornalmente, al fine di dire addio, o tenere sotto controllo, la fastidiosa pelle a buccia d’arancia.

A tal proposito, vediamo di seguito quali sono gli esercizi migliori per poter sconfiggere o prevenire l’insorgere della lipodistrofia ginoide.

Gli esercizi più efficaci contro la cellulite

Tutte le donne possono seguire una serie di esercizi contro la cellulite! Infatti, anche se non si ha tempo per andare in palestra, è possibile svolgere degli esercizi a casa, in tutta tranquillità, per riuscire ad eliminare questa patologia dal proprio corpo.

Di seguito, sono presenti gli esercizi migliori in assoluto per la cellulite, da poter fare sia in palestra che comodamente a casa; ognuno di questi mira al miglioramento della circolazione sanguigna ed alla tonificazione dei muscoli di alcune parti del corpo, di norma colpite da cellulite. L’occorrente per effettuare questi esercizi è un tappetino, una tuta comoda e la costanza nello svolgimento.

Rassodamento dei glutei

Il primo esercizio consiste nel rassodamento dei glutei, fondamentale per eliminare la pelle a buccia d’arancia, tonificando la pelle e donandole maggiore elasticità.

Svolgimento:

  1. Posizione eretta ed in piedi, colonna vertebrale diritta.
  2. Le mani vanno appoggiate sui fianchi, al fine di mantenere il giusto equilibrio.
  3. Sollevare la gamba sinistra, creando alcuni cerchi d’aria, senza muovere il busto.
  4. Fare questo esercizio per dieci secondi e ripetere con la gamba destra sollevata.

Sono consigliate 3 serie da dieci secondi per gamba.

Estensioni per glutei e gambe

Il secondo esercizio è quello delle estensioni per glutei e gambe, con l’obiettivo di allungare i muscoli, aumentare l’elasticità della pelle e renderla meno vulnerabile alla cellulite.

Svolgimento:

  1. Adottare la posizione “a quattro zampe”, appoggiando il busto sugli avambracci.
  2. Tendere la gamba sinistra verso l’alto e contare sino a 10 secondi.
  3. Tornare nella posizione iniziale e ripetere lo stesso esercizio con la gamba destra.

Sono consigliate 2 serie, al fine di ottenere 10 movimenti per ogni gamba.

Gambe: circolazione e tonificazione

Il terzo esercizio consiste nella circolazione e tonificazione delle gambe, con l’obiettivo di migliorare il microcircolo e rafforzare i muscoli, così da contrastare la formazione della pelle a buccia d’arancia.

Svolgimento prima parte (circolazione):

  1. Ritornare nella posizione “a quattro zampe”, alzando nuovamente la gamba sinistra.
  2. Questa volta andranno fatti dei cerchi d’aria, sempre per dieci secondi, prima in senso orario e poi antiorario.
  3. Non muovete altre parti del corpo.

E’ consigliata una serie, da dieci per gamba.

Svolgimento seconda parte (tonificazione):

  1. Sempre per le gambe, posizione in piedi ed eretta, vicino ad una sbarra rigida.
  2. Le mani vanno appoggiate su questa sbarra (ad altezza bacino) e la gamba sinistra sollevata.
  3. Mantenere in alto e poi ritornare alla posizione iniziale, lentamente.
  4. Ripetere per la gamba destra.
  5. Attenzione: durante l’esercizio, i glutei dovranno essere tesi e rigidi.

Sono consigliate 2 serie da quindici per gamba.

Squat per gambe e glutei

Il quarto esercizio è lo squat, il quale ha come obiettivo la sollecitazione dei muscoli di glutei e gambe, con l’obiettivo di donare maggiore tonicità alle parti del corpo più esposte all’insorgere della cellulite.

Svolgimento:

  1. Posizione eretta ed in piedi.
  2. Le mani vanno appoggiate sui fianchi, per non perdere l’equilibrio.
  3. Portarsi avanti con la gamba destra, piegandola e ritornando alla posizione iniziale.
  4. Fare la stessa cosa con la sinistra.

Si consigliano 2 serie, da 15 per gamba.

Come detto in precedenza, per riuscire a vedere dei risultati soddisfacenti è fondamentale la costanza nell’eseguire questi esercizi e svolgerli nella maniera corretta, come da indicazioni. Seguendo le linee guida ed affiancando uno stile di vita sano ed un’alimentazione equilibrata, i risultati arriveranno molto presto e la cellulite comincerà a diminuire vistosamente.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]