Molto spesso ci si meraviglia di piatti assolutamente fuori dall’ordinario ma che hanno un sapore davvero particolare e gradevole. Gli esperimenti piú strani e che spesso vengono visti con qualche perplessitá sono quelli che mescolano il dolce con il salato.

L’agrodolce è da sempre qualcosa che o piace o non piace per niente e questo perchè è molto particolare. Riuscire a mischiare con armonia il dolce con il salato non è affatto facile e in ogni caso non tutti i palati riescono ad apprezzare. Uno degli accostamenti piú riusciti e apprezzati sono di certo i formaggi con il miele. Il miele è in grado di andare a bilanciare quel retrogusto acidulo e forte del formaggio con la dolcezza dello zucchero.

In questo caso ci si può sbizzarrire moltissimo poichè esistono tantissime varietá di miele diverse e ognuna aggiunge qualcosa in piú al formaggio. Oltre a quello classico viene spesso utilizzato il miele di castagne dal gusto decisamente piú particolare. Questa tipologia di miele è piú scuro e corposo e ha un gusto piú deciso e leggermente meno dolce.

La dolcezza del miele di castagno è decisamente diverso dalle altre tipologie e deve piacere. Il suo gusto non è di una dolcezza comune ma molto particolare e quando ai mangia sembra davvero di assaggiare un composto di castagne ma piú dolce del solito. È un gusto decisamente particolare rispetto alle altre tipologie di miele perchè giá è agrodolce di per sè.

Particolarità del miele di castagno

La castagna è un frutto dal gusto non ben definito perchè salato ma non troppo. A sua volta, il miele di castagno, è ancora piú particolare perchè di per se ha giá questa doppia natura dolce e salata che viene ulteriormente addolcita. E’ infatti necessario essere molto abili nel preparare il miele di castagno proprio per quest doppia natura che possiede il frutto. Bilanciare il gusto in modo da farlo risultare agrodolce ma non nauseante non è facile e per questo motivo la lavorazione è leggermente più sofisticata.

Le api, di certo, fanno la parte più grossa del lavoro per quanto riguarda il miele e sono animali davvero straordinari in grado di produrre questo alimento meravigliosamente buono e nutriente. Il miele dell’ape è influenzato dall’ambiente circostante in cui essa vive poichè ella si nutre delle piante che ha a disposizione. Per questo motivo, per rendere il miele ancora più pregiato, in alcuni casi si spostano di tanto in tanto le arnie per poter permettere all’ape di trovarsi sempre in luoghi differenti e nutrirsi di fiori diversi.

Più esiste questa varietà di fiori e più l’ape produrrà miele pregiato e variegato che saprà unire la delicatezza di tutto il nettare mangiato. Per le api il miele è un vero e proprio nutrimento quindi è necessario sapere perfettamente come curarle e come lasciar loro la quantità necessaria affinchè sopravvivano. Le varietà sono davvero moltissime e l’abbinamento con il formaggio è di certo una delle sfiziosità culinarie più utilizzate.

Se si vuole stupire con qualcosa di semplice e al tempo stesso ricercato unire miele e formaggio di certo sarà la scelta giusta e il tocco finale sarà quello di castagno.