Pochi giorni fa è mancato uno degli attori più famosi e longevi di Hollywood, Kirk Douglas. Il celebre attore, papà di Michael Douglas, si è spento all’età di 103 anni lasciando di certo un grandissimo vuoto nella famiglia e nel cinema. Tuttavia ad oggi vengono resi noti gli ultimi desideri espressi dal celebre attore riguardo il suo patrimonio. Si è infatti appreso che gran parte dell’immenso patrimonio verrà devoluto in beneficenza.

Le ultime volontà di Kirk Douglas

Molti si ricordano il celebre ruolo in Spartacus, che dipingeva Kirk Douglas come un grande combattente, capace anche di sfidare la grande Roma della storia antica. Un ruolo che sembrava calzargli a pennello e che l’ha visto combattere fino alla veneranda età di 103 anni, quando si è spento lasciando un grande vuoto, ma anche di certo un grandissimo ricordo di sé.

In questi giorni si è atteso con impazienza di aprire le ultime volontà testamentarie del grande attore. Il popolare attore ha 4 figli e quindi ci si aspettava che parte del patrimonio andasse diviso tra di loro e solo una parte più piccola in beneficenza. In realtà così non è stato. Gran parte della grande eredità milionaria dell’attore, è infatti andata alle sue associazioni di beneficenza, lasciando a bocca asciutta i figli.

50 milioni alla Fondazione Douglas

Dei 61 milioni di dollari totali del patrimonio dell’attore, ben 50 milioni andranno in beneficenza alla sua Fondazione Douglas. La Fondazione Douglas è una Fondazione fondata dall’attore molti anni fa, che si prefigge come scopo quello di aiutare tutti coloro che da soli non ce la farebbero. I luoghi che avranno queste risorse sono molti e molto diversi fra loro.

In base a quanto riportato dalla testata Daily Mirror, una parte andranno a finanziare delle borse di studio destinate agli studenti che non hanno sufficienti possibilità economiche e che meriterebbero una chance per migliorare la loro condizione di vita studiando. Queste risorse verranno in particolar modo inviate alla St Lawrence University.

Una parte del patrimonio verrà inviata a Westwood, al Tempio del Sinai. Qui si trova il centro per l’infanzia rinominato Kirk and Anne Douglas e avranno il compito di aiutare i bambini più deboli e svantaggiati che vengono portati qui. Una parte verrà devoluta anche ad un cinema fatiscente restaurato che è stato trasformato in un luogo dove esibirsi dal vivo, il Theater di Culver City. Infine, altre importanti risorse verranno devolute all’ospedale pediatrico della città di Los Angeles, per curare tutti i bambini e dar loro una possibilità di sopravvivenza migliore.

Dal testamento risultano dunque esclusi tutti i figli dell’attore, Peter, Joel, Eric e il più famoso Michael. In particolar modo per quest’ultimo, le decisioni del padre non influiscono più di tanto, dal momento che il suo patrimonio è stimato in circa 300 milioni di dollari.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]