Tutti gli smartphone al giorno d’oggi possiedono una funzionalità talvolta sottovalutata ma che in fin dei conti in realtà è molto importante: la notifica tramite LED

Il LED è appunto quella piccola lucina posta nella parte superiore del nostro smartphone che si illumina ogni qualvolta riceviamo una notifica.

Le notifiche possono arrivare da qualunque applicazione, che sia un social network piuttosto che all’arrivo di un messaggio o di una chiamata.

In tutti gli smartphone ormai è presente questa sorta di avviso tramite  LED e quindi diamo per scontato che esso sia presente in tutti gli smartphone.

In realtà non è così e talvolta può succedere che nei modelli non di ultimissima generazione, magari acquistati tramite un’offerta, il LED non ci sia.

 Di conseguenza diventa decisamente più difficile capire quando arriva una notifica e quando invece non è così.

Come fare impostare il LED

Se non è presente il vero e proprio Led sul cellulare è ovviamente impossibile inserirlo esternamente in un secondo momento.

Il LED infatti è una componente costitutiva del telefono e on può fisicamente essere aggiunta, ma si può ovviare a questo problema in un altro modo.

Esistono delle applicazioni da scaricare sul proprio smartphone in grado di fare illuminare sullo schermo l’icona precisa della notifica.

 In questo modo non solo saremo in grado di ricevere immediatamente la notifica ma anche di sapere da che applicazione proviene.

In questo modo noi avremo una sorta di LED ancora più preciso poiché sapremo esattamente da dove deriva.

Se ad esempio deriva da Facebook, allora si illuminerà l’icona esatta di Facebook, se invece magari è arrivata una mail, arriva la notifica della mail.

Nel caso della mail è addirittura presente la mail precisa di Google.

Queste notifiche sono molto specifiche e presentano tutte le icone davvero possibili e immaginabili che possono servire per notificare un qualche evento sul nostro cellulare.

Per chiunque avesse acquistato uno smartphone magari troppo in fretta senza aver fatto caso al LED, questa è di certo la soluzione giusta per lui.

La comparsa a schermo spento

Il fatto che anche questa tipologia di notifica venga segnalata a schermo spento non è affatto secondario.

Il valore aggiunto del LED, infatti, è proprio questo, cioè l’illuminazione senza la necessità di accensione.

Sia che si tratti di un problema di conservazione della batteria che per proteggere la propria privacy, avere solamente l’icona sul proprio schermo non può che essere positivo.

Non sono moltissime le applicazioni che propongono questa possibilità e questa funzione aggiuntiva e non tutte sono così dettagliate.

Prima di scaricare sul proprio smartphone un’applicazione magari inutile conviene guardare se effettivamente a tutto ciò che fa al caso nostro.

Altra cosa fondamentale è capire se effettivamente è compatibile con il nostro modello di smartphone per evitare di scaricare inutilmente.

Non sempre, infatti, questa applicazione funziona e nell’eventualità che si adatti al nostro smartphone è sempre consigliabile provarla.

Dopo averla installata occorre andare ad aprire tutte le icone delle possibili notifiche che potrebbero arrivare e selezionarle.

Per ogni applicazione è presente la sua icona specifica ma magari per alcune particolarmente specifiche non è così ed è quindi necessario impostare solamente il colore.

Se non esiste l’icona che cerchiamo, all’arrivo della notifica, apparirà semplicemente un quadratino colorato del colore scelto.