Qualche ora fa Luigi Di Maio, candidato premier del Movimento 5 Stelle,  ha dato l’annuncio su chi ha candidato come Ministro dello Sviluppo e la scelta è ricaduta su Lorenzo Fioramonti.

Chi è Lorenzo Fioramonti?

Professore in Economia politica presso l’università di Pretoria, in Sudafrica, Fioramonti è nato nel 1977 e sarà il candidato per il Ministero dello Sviluppo Economico qualora dovesse vincere le elezioni il Movimento 5 Stelle.

E’ stato lo stesso Di Maio a comunicare tramite l’ufficio stampa del Corriere della Sera quale sarebbe stata la sua scelta, anche per mettere a tacere le voci che volevano ministro Sergio Costa, già al ministero dell’Ambiente.

Fioramonti dal canto suo accetta con orgoglio la candidatura proposta da Di Maio e ha confermato, i caso di vittoria, la volontà di collaborare al meglio delle sue possibilità per onorare questo importante incarico anche e soprattutto portando avanti il suo nuovo approccio voltato soprattutto ad uno sviluppo sostenibile del paese che sta studiando da oltre un decennio.

Lorenzo Fioramonti è diventato professore ordinario di Economia Politica alla sola età di 35 anni proprio dall’Università di Pretoria, dove ha preso la cattedra e creato il Centro per lo Studio dell’innovazione, ovvero una prestigiosa collaborazione in campo scientifico tra il Sudafrica e la Francia.

Cosa ci si deve aspettare

Fioramonti e il Movimento 5 stelle hanno avuto i loro primi contatti nel 2017 durante il convegno sullo sviluppo dell’economia organizzato da Giorgio Sorial.

In quell’occasione Fioramonti aveva molto colpito i vertici del partito con la presentazione fatta su studi che lui conosce e porta avanti da anni sul Pil, secondo cui questo indicatore non sarebbe più adeguato per affrontare la situazione economica attuale e non sarebbe in grado di orientare i governi verso le scelte migliori per far ripartire l’economia.

Fioramonti ha confermato che metterà a disposizione i suoi studi e il suo sapere e porterà tutto il suo contributo e impegno a Luigi Di Maio e a tutto il Movimento 5 stelle, cercando di rivestire l’incarico assegnatogli nel modo più consapevole possibile per essere utile al suo paese.

 

 

 

 

.