Allarme a Marsala dopo che su un muro dell’edificio del Partito Democratico di Marsala qualcuno ha scritto una frase a favore dell’atto di Luca Traini. Quest’ultimo, uomo di 28 anni, era un ex candidato della lega fino a poco tempo fa incensurato, che agli inizi di febbraio in preda ad un rapsus ha sparato dalla propria vettura contro un folla di immigrati. Un’azione terribile che qualcuno a Marsala ha voluto ricordare forse per elogiare nei giorni scorsi. Marco Campagna, segretario della provincia del Pd, ha denunciato fortemente l’accaduto sottolineando come anche se il fascismo sia un movimento politico abbattuto durante la storia, ciò non significa che non possa tornare di moda. Sempre nella città di Marsala circa cinque giorni fa era stata scritta una frase simile .Il segretario ha continuato dicendo che è importante rimanere vicini alla città, mostrare conforto e che non sarà tollerata alcuna azione o presa di posizione simile. Solamente uniti si potrà migliorare la situazione. La politica, mai come oggi, deve prendere una presa di posizione per eliminare queste ideologie di razzismo e intolleranza, mostrando la sua presenza sul territorio. Tutto questo è terrificante, infatti le scritte a Marsala non sono state le uniche a favore di Traini. Ci sono stati casi simili in tutta Italia e ciò fa rabbrividire. Ad esempio, a Roma, sul ponte Milvio, è comparso uno striscione bianco con una scritta nera “in onore di Luca Traini”.

A Lecco un murales, non è stato da meno, la scritta diceva “Gloria e Onore al camerata Traini”.  E come queste molti altri episodi. Insomma è sicuramente molto  importate studiare la storia dell’umanità e ricordarsi delle terribili vicende e periodi che hanno caratterizzato il mondo e non da meno è importante educare a riguardo e sensibilizzare sempre di più sopratutto in questo periodo di crisi e intolleranza.