Nel tardo pomeriggio di ieri è avvenuto un grave incidente in quel di Marsala. Una ragazzina di 14 anni in sella al suo scooter è stata coinvolta in un incidente stradale che le ha procurato ferite molto gravi. Nonostante il tempestivo arrivo del Pronto Soccorso le condizioni sono sembrate fin da subito critiche e il trasporto in ospedale è avvenuto con la massima urgenza. La prognosi è al momento riservata e si sta indagando sulla dinamica e le cause dell’incidente.

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio del sabato in Via Bue Morto, nella zona del Green park a Marsala. La ragazzina, già dalle prime testimonianze, ha subito un impatto fortissimo nell’incidente ed è stata sbalzata dal mezzo. Secondo le prime ricostruzioni la ragazza si stava recando dalla zia per andarla  a trovare. Si trovava in sella allo scooter che pochissimi giorni prima aveva ricevuto in regalo e quindi si trovava alle prime armi alla guida del suo nuovo mezzo.

La dinamica dell’incidente

Secondo quanto testimoniato la scelta fatale è stata quella di svoltare a sinistra senza aver prima fatto attenzione agli altri veicoli. La ragazza, appena svoltato, si è ritrovata davanti una macchina che non aveva visto e l’impatto è stato violentissimo. Lo scontro è stato frontale e la ragazza non ha avuto vie di fuga per cercare di sfuggire a quella situazione. La macchina, dal canto suo, ha provato a evitarla sterzando, ma non è riuscita ad evitare un forte impatto. L’unica cosa che ha permesso alla ragazza di non morire sul colpo è stato il casco. La situazione è molto grave ma la prognosi è riservata e si spera che il casco abbia davvero salvato la vita alla ragazza.

Le condizioni dopo lo scontro

Quando gli operatori del 118  sono arrivati sul posto hanno subito capito che la situazione era critica. In un primo momento la quattordicenne è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Marsala ma in un secondo momento è stata spostata a Palermo. I medici dell’ospedale di Marsala hanno capito che la situazione lì non poteva essere in nessun modo migliorata e di conseguenza l’hanno inviata in ambulanza a gran velocità all’ospedale di Palermo poichè le ferite alla testa e all’addome erano davvero molto gravi.

Il trauma cranico e addominale è stato dato in incarico all’ospedale di Palermo dove i medici sono subito intervenuti in sala operatoria per bloccare le emorragie e intervenire sulla situazione. Dopo ore di interventi la ragazza è ancora in prognosi riservata e i medici vogliono monitorare la sua situazione critica per ancora qualche ore prima di pronunciarsi. L’uomo coinvolto a sua volta nell’incidente è rimasto anche lui in ospedale per accertamenti per capire se nell’impatto anch’egli avesse subito delle lesioni. Per il momento si attende un riscontro sia dall’ospedale che dalla polizia per chiarire i fatti.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]