Il Meclon è un farmaco indicaro dolori, bruciori e perdite nella zona intima, e qui, in questa pagina, si possono trovare informazioni sulla sua forma in ovuli, come usarli e quanto.

L’azione di Meclon

Il farmaco Meclon è un antimicotico ed un antibatterico, alla cui base ci sono due principi attivi, ossia il clotrimazolo e il metronidazolo, capaci di contrastare vari problemi vaginali, dalle candide alle cerviciti, senza interferire sulla flora della vagina e sostenendone i meccanismi di difesa.

Tale preparato, tuttavia, deve essere prescritto da medico, in quanto esso non è indicato per chi è allergico ad uno dei suoi principi attivi, e nel caso che serva a bambini o donne in gravidanza o che allattano, è sempre necessario il permesso del dottore. Si può trovare sotto forma di crema vaginale, per uso esterno, o soluzione vaginale, che riduce il rischio che ricompaia.

Gli ovuli

L’altra forma in cui è disponibile questo farmaco, è quella degli ovuli. Di questi, generalmente, se ne usa uno al giorno, da inserire nella vagina. Per farlo, è necessario lubrificare prima la punta dell’ovulo e tenerlo in mano, divaricando le labbra della vagina con l’altra. Dopodiché, si deve mantenere una posizione supina per una decina di minuti.

Gli effetti indesiderati sono rari (colpiscono un soggetto su diecimila), e tra essi sono inclusi pruriti, macchie e/o rigonfiamenti sulla pelle, oppure infiammazioni sempre su quest’ultima. In una confezione di questo medicinale si possono trovare dieci ovuli, ed il loro prezzo di listino è di 22,20 euro.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]