Scuole chiuse nella Capitale a causa del maltempo: tutti i provvedimenti. A seguito dell’allerta meteo diramata dalla Protezione civile della Regione Lazio, che prevede forti venti, piogge violente e temporali, il primo cittadino di Roma Virginia Raggi ha dato l’ok per l’ordinanza che annuncia lo stop dell’attività educativa e scolastica nelle scuole di ogni ordine e grado, inclusi asili nido e scuole dell’infanzia, su tutto il territorio romano. Lo rende noto il Campidoglio  attraverso la sala stampa. Gli istituti saranno comunque presidiati dai dirigenti scolastici e dai funzionari comunali dei servizi educativi e scolastici. Il provvedimento si è reso necessario, spiega il Campidoglio, per “prevenire situazioni di pericolosità per l’incolumità dei bambini e degli studenti, nonché per motivi attinenti alla sicurezza e circolazione stradale”. 

Ed onde evitare il ripetersi di disagi in tutta la città come quelli che hanno messo in ginocchio Roma la scorsa domenica provocando disagi e vari allagamenti, l’Agenzia della protezione civile si è attivata per richiamare l’attenzione sul meteo dei sindaci dei Municipi sull’ esigenza di attivare i piani di emergenza comunali e informare la popolazione romana sui rischi connessi all’attuale fase di criticità.

Supporto alle amministrazioni con squadre ad hoc. Sono state predisposte anche circa cento squadre di specialità idraulica-idrogeologica che da ieri sera a mezzanotte saranno in «pronta partenza» per dare aiuto alle amministrazioni comunali in difficoltà. Già da alcuni giorni, le Prefetture sono state allertate dell’ondata di maltempo per una più efficace attività di raccordo con le autorità locali.

Per l’emergenza che investirà maggiormente la giornata di domani, la sala operativa regionale sarà completata con l’ausilio del  personale dei vigili del fuoco ed è stata data analoga disponibilità alla protezione civile capitolina per coordinare al meglio gli interventi sul territorio e offrire tutto il supporto necessario per far fronte alla criticità in agenda domani.

Aiuto ai più bisognosi. In più, attenzione anche ai senzatetto: ogni Municipio resterà aperto per chi dorme in strada: nel centro storico e per il territorio del Primo Municipio Grandi Stazioni ha previsto di aprire i spazi delle linee laziali alla stazione Termini per creare riparo e protezione.

 L’Agenzia della Protezione civile, raccomanda scrupolosamente a tutti i cittadini di limitare allo stretto necessario gli spostamenti e di osservare le norme di auto – protezione.  Le previsioni meteo non del tutto rosee, hanno annunciato infatti dalla scorsa mezzanotte “precipitazioni molto intense su tutta la Regione» con «probabile intensificazione nella giornata di lunedì”.