Non accenna a placarsi la bufera, o meglio il maremoto, che si è abbattuto violentemente sulle sardine. La foto delle sardine di Bologna insieme alla famiglia Benetton, ha creato una parvenza di scissione. In particolare avanzata da parte del gruppo delle sardine della città di Roma. Tuttavia le sardine bolognesi sono tornate a parlare di questa vicenda assicurando di non volere alcune scissione e anzi di guardare al futuro tutti insieme, aprendo anche in parte a Zingaretti.

Il maremoto per le sardine

Molti hanno pensato che la foto degli esponenti del movimento delle sardine, nate a Bologna come contro movimento nei confronti di una politica aggressiva e sovranista, con la famiglia Benetton fosse un fake.

Immediatamente però si è scoperto che la foto era assolutamente reale e che veramente le sardine avevano deciso di farsi ritrarre con la famiglia Benetton. I Benetton sono una delle famiglie più criticate e additate degli ultimi anni a causa dei problemi con autostrade.

Fino a questo momento le sardine non avevano espresso nessuna opinione riguardo a quella fotografia, ma ora hanno sentito il bisogno di farlo. Questo soprattutto in seguito alle critiche ricevute dagli altri esponenti di questo movimento in Italia.

È stato in particolar modo il gruppo delle sardine di Roma ad aver invocato la scissione proprio a causa di questa foto. Ritenuta assolutamente inopportuna e che andrebbe contro tutto ciò per cui questo movimento è nato.

La spiegazione della foto con Benetton

Era arrivato il momento di spiegare la motivazione per cui è stata fatta questa foto con il patron di Benetton e tutta la famiglia, da parte delle sardine. Sono loro stesse a spiegare che dietro questo evento, in realtà, c’era ben altra motivazione rispetto alla politica. Inoltre il vero padrone di casa era il fotografo Oliviero Toscani che si trova anche lui nello scatto.

I ragazzi hanno spiegato di aver rispettato più che altro le regole di casa Toscani e nei confronti di Benetton di essersi comportati come si doveva nei confronti di persone che comunque ricoprono una certa carica e che sono più adulte di loro.

Dalle parole traspare sicuramente un po’ di amarezza, perché effettivamente questa foto a posteriori viene considerata un errore e forse si doveva evitare. Nonostante ciò, è importante estrapolare la foto dal contesto in cui in realtà era stata inserita. Sia che lo facciano i nemici delle sardine, ma soprattutto gli amici.

È per questo motivo che i bolognesi dicono no ad una scissione e che non avrebbe senso, nonostante tutto. Se questa può essere stata in qualche modo una caduta di stile, essa non va assolutamente ad intaccare i loro ideali e ciò che vorranno fare nel futuro. Futuro che in qualche modo sembra guardare anche a Nicola Zingaretti e a quello che per ora è ancora il PD. Ma che in futuro potrebbe essere un nuovo partito sinistra.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]