Nella giornata di ieri sulla Circumvesuviana a Napoli è avvenuto lo stupro di una 24enne. Fin da subito la polizia locale ha indagato per cercare i responsabili del terribile evento. Se in un primo momento non ci sono state riconoscimenti verso la serata di ieri sono stati fermati tre uomini provenienti da San Giorgio a Cremano indagati per il fatto avvenuto nel pomeriggio di ieri. Sono però ancora in corso delle indagini per stabilire la reale colpevolezza dei tre chi eventualmente ha compiuto l’atto nei confronti della giovane.

Lo stupro a Napoli

Pomeriggio terribile per una ragazza di Napoli di 24 anni che purtroppo è stata stuprata all’interno di un ascensore della Stazione Circumvesuviana. . Quando è venuto il fatto la ragazza era da sola e quindi non ha potuto in qualche modo chiedere aiuto in un primo momento ma solo dopo l’accaduto. Questo anche perché il tutto è avvenuto all’interno di un ascensore della stazione per cui lontano da occhi indiscreti e le persone non potevano accorgersi Quindi di cosa stava avvenendo all’interno di quella ascensore.

Secondo le prime ricostruzioni i tre avrebbero accerchiato la ragazza e quindi si sarebbero chiusi all’interno dell’ascensore per stuprarla. Purtroppo non ci sono ancora dati certi e anche la ragazza è confusa e sotto shock dopo questi terribili avvenimenti . È probabile che i responsabili siano i tre uomini provenienti da San Giorgio a Cremano che sono stati per successivamente fermati e quindi posti in fermo dalla polizia che sta indagando.

Le indagini della polizia locale

La polizia sta interrogando i giovani per capire quale sia la loro responsabilità in questa faccenda. Purtroppo il problema che emerge da questo è un problema di certo di sicurezza. Sicurezza non solo all’interno delle stazioni ma in generale. Problema che riguarda non solo le ragazze ma anche i ragazzi.
In questo caso purtroppo la ragazza è stata stuprata, ma se fosse stato un ragazzo ci sarebbero potuto essere in ogni caso altri pericoli. Per questo motivo è necessario rivedere i sistemi eventualmente di sicurezza e mettere più personale a disposizione della cittadinanza.

Naturalmente questo fatto ha creato moltissimo indignazione in tutta la città di Napoli ma non solo. Questo anche perché purtroppo 2019 c’è ancora un grosso problema di sicurezza. Questo legato non solamente, a come si può pensare all’immigrazione, ma a chiunque sia un malvivente e abbia cattive intenzioni nei confronti di altri. In queste ore si stanno svolgendo ulteriori indagini proprio per capire le responsabilità e la dinamica di ciò che è successo Sì attendono poi ulteriori sviluppi nella giornata.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]