Nei libri e nei romanzi, le nave dei pirati hanno sempre dei nomi suggestivi, ma nella realtà capitava spesso che questi briganti del mare abbandonassero la propria imbarcazione, scegliendone un’altra, a seconda delle circostanze. Tuttavia, non mancano le dovute eccezioni.

La The William di Calico Jack

John Rackham (1682-1720), noto come Calico Jack, è stato un pirata britannico, noto per la sua famosa bandiera Jolly Roger, che divenne un simbolo della pirateria.

All’inizio, Jack era un capoguardia della marina inglese, fino a quando il suo capitano, Charles Vane, non si rifiutò di attaccare una nave francese, ed allora l’equipaggio si ammutinò, nominando Jack capitano.

In seguito, Jack conobbe anche la piratessa Anne Bonny, e i due cominciarono a fare scorribande per mare, facendo saccheggi nelle isole delle Bahamas, fino al 1720, quando lui e i suoi pirati (comprese le piratesse Anne Bonny e Mary Read) vennero catturati dal governatore della Giamaica, Jonathan Barnet, e impiccati.

La nave su cui Calico Jack oltrepasso i mari, per un anno, era la The William, uno sloop (imbarcazione a vale con un solo albero) di dodici tonnellate, dotata di un armamento leggero, ovvero quattro cannoni. Non si sa bene cosa ne è stato della nave dopo che il suo equipaggio è stato arrestato, si può solo supporre che sia affondata in mare o la marina inglese l’abbia requisita.

La nave dei pirati più famosa

Sicuramente, il vascello pirata più famoso è sicuramente la Jolly Roger, la nave di Capitan Uncino, nemico di Peter Pan. Solo che, secondo dei sequel dei libri di Matthew Barrie, il nome della nave non è stata ispirata dall’omonima bandiera, ma da un amico del capitano, Roger Peter Davies, che lo usava come nomignolo.

Si può dire che la Jolly Roger faccia parte, ormai, del mondo piratesco, dato che non è mai mancata né nelle pellicole (animate e non) o nelle serie tv su Peter Pan e il suo acerrimo nemico. Come si fa, al giorno d’oggi, a non pensare alla nave del famoso Uncino, quando si pensa alle nave dei pirati?

Tuttavia, nei film o nei romanzi non mancano le navi pirati dai nomi suggestivi, come la Perla di Labuan, del pirata Sandokan, nato dalla penna di Emilio Salgari, o la Perla Nera, del capitano Jack Sparrow, protagonista della serie di film de I pirati dei Caraibi.

Una curiosità: quando si pensa alle navi dei pirati, viene anche in mente la passerella da cui i pirati spingevano i prigionieri, ma sembra che anche questo sia solo un elemento nato con la narrativa dei pirati. Sembra che un’esecuzione simile, sia avvenuta e documentata solo nel 1829.