A causa della forma del condotto uditivo, il tuo amico a quattro zampe potrebbe essere incline all’otite esterna. Questo avviene poiché in questa piccola e delicata parte del corpo, la sporcizia può accumularsi molto facilmente. Gli strati esterni delle cellule dell’orecchio esterno possono possono infiammarsi ed arrossarsi causando irritazione, gonfiore o persino la perdita di liquido. Ispezionando ulteriormente l’orecchio del tuo cane, potresti notare un deposito friabile o potresti notare che il tuo amico a quattro zampe mostra segni di disagio scuotendo la testa o piagnucolando quando gli tocchi quella parte del corpo. L’otite esterna si verifica nel condotto uditivo esterno delle orecchie del tuo cane ed è una malattia comune e visibile. Te ne accorgerai abbastanza presto, in quanto il cane cercherà continuamente di grattarsi le orecchie.

Sintomi e tipi di otite

Ecco quali sono i sintomi dell’otite esterna:

  • Perdite dalle orecchie (se si tratta di un’infezione da lieviti potrebbero anche avere un cattivo odore)
  • Depressione
  • Segni di dolore quando provi a toccare le orecchie del tuo cane
  • Parte esterna delle orecchie rossa ed infiammata
  • Il cane proverà prurito e cercherà continuamente di grattarsi le orecchie
  • Irritazione
  • Il cane scuoterà spesso la testa
  • Pelle squamosa

Tipi di otite:

  • Otite esterna: si verifica nell’orecchio esterno ed è uno dei più tipi di otite più facili da trattare
  • L’otite media: a si verifica nell’orecchio medio (appena dietro il timpano) ed è meno comune ma altrettanto fastidiosa per il tuo cane
  • Otite interna: si manifesta nell’orecchio interno dove il canale incontra il cervello ed i nervi vitali responsabili dell’equilibrio e dell’udito. L’otite interna è la peggiore delle tre a causa della sua posizione nei nervi vitali.

Cause

Ecco quali sono le cause dell’otite esterna:

  • I cani con le orecchie lunghe, flosce o che sono dotati di folti peli nelle orecchie possono essere più inclini a questa malattia
  • Allergie a certi irritanti ambientali come muffe, polveri ed alcuni alimenti
  • Infezioni batteriche o lievitanti
  • Tumore
  • Morsi delle pulci (alcuni cani sono ipersensibili ai morsi delle pulci)
  • Eccesso d’acqua nelle orecchie, soprattutto se il tuo cane nuota molto
  • Semi o altri oggetti intrappolati nell’orecchio esterno
  • Infezioni da acari dell’orecchio

Diagnosi dell’otite esterna

Le cause delle infezioni alle orecchie sono tante. Non è quindi sufficiente aspettare e sperare che il tuo cane guarirà da solo. Potrebbe infatti esserci una malattia sottostante che causa tale infezione. Chiedere un appuntamento al tuo veterinario farà stare più tranquillo sia te sia il tuo animale domestico. Sarà necessario un esame completo dell’orecchio e se il tuo cane è nervoso o scattante a causa del dolore, il veterinario dovrà sedarlo per consentire una esame profondo dell’orecchio. Se è il caso, il veterinario preleverà campioni del tessuto infiammato o delle perdite. Per guardare in profondità nell’orecchio, il tuo veterinario utilizzerà uno strumento chiamato otoscopio. Quest’ultimo gli permetterà di identificare eventuali ostruzioni, crescite o oggetti estranei presenti nelle orecchie. Questo strumento consentirà anche al veterinario di vedere eventuali lesioni all’interno dell’orecchio e fornirà un quadro chiaro di ciò che sta causando al vostro animale domestico tale problema.

Come curare l’otite esterna

Una volta che è stata stabilita la causa, è possibile iniziare il trattamento. Spesso il veterinario toglie del pelo intorno alla zona o all’interno del condotto uditivo. Ciò aiuterà il trattamento e permetterà all’aria di guarire. Sarà necessaria un’accurata pulizia dell’orecchio, anche se in caso di infezione grave il cane potrebbe aver bisogno di un’anestesia generale. Il veterinario potrebbe prescrivere dei farmaci per via orale o per iniezione che guariranno e proteggeranno l’orecchio. I farmaci antibatterici e quelli antiparassitari aiuteranno a superare le infezioni batteriche e quelle degli acari dell’orecchio. Dovrai controllare spesso le orecchie tuo cane e continuare a pulirle fino a quando non saranno guarite del tutto.

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]