La morte di Bibi Ballandi, noto produttore televisivo ed ideatore del programma televisivo “Ballando con le stelle” condotto da Milly Carlucci, si è spento all’età di 71 anni a Imola. Era, da tempo, malato e ricoverato presso una struttura ospedaliera. Per la morte di Ballandi sono arrivati numerosi messaggi di cordoglio da tutti i personaggi del mondo dello spettacolo che hanno lavorato con lui, e Fiorello ha addirittura cancellato il suo programma radiofonico.

Ma la notizia che fa scalpore è un’altra, e cioè quella sui fatti che hanno coinvolto in mattinata la conduttrice Milly Carlucci. La professionista, che sta per tornare in televisione con il famoso programma di ballo che fa ballare i vip ed è stato ideato proprio da Ballandi, era ospite del programma Unomattina. Proprio in diretta televisiva le è stato comunicato che era sopraggiunta la notizia della morte di Bibi Ballandi. La Carlucci si è piegata sullo sgabello e non ha nascosto di essere sconvolta.

“Chiedo scusa ai media che mi cercano, ma non me la sento di parlare in questo momento. Come ho già detto #bibiballandi era il mio produttore ma era soprattutto un amico che ho visto lottare con coraggio. Ora sono confusa e ho bisogno di un po’ di silenzio.”, ha scritto la Carlucci sul suo account Twitter oggi, intorno alle ore 14:30.

Si sono subito scatenate le polemiche su come i conduttori di Unomattina hanno gestito la situazione, comunicando in diretta alla Carlucci una notizia per la quale ci sarebbe voluto molto più tatto. Non sono mancati paragoni sferzanti con l’operato della concorrenza: neanche Barbara D’Urso, additata spesso come cattivo esempio nell’ambito di conduzione televisiva e siparietti trash, sarebbe arrivata a tanto. I portavoce del programma di Ra1 si sono poi scusati sulle modalità con cui è stata gestita la situazione.