i benefici della passeggiata

Ai lettori abituali,  che quindi hanno seguito i nostri articoli sulla disintossicazione sia del corpo che della mente, ora vi consigliamo come mantenere questo stato di benessere.

Scegliete di fare abitualmente passeggiate nel verde. La natura ci offre i giusti elementi, le piante medicinali più adatte e gli elementi più adatti alla nostra cura disintossicante. Successivamente la natura può aiutarvi anche a rigenerarvi.

Fate una passeggiata nel bosco, sarà sufficiente a rimettervi a nuovo, inizierete a respirare un’aria più sana e più pura. Potete praticare esercizi fisici lenti e regolari, tipo la marcia, che ossigena le cellule e accelera la circolazione sanguigna.

Respirate le essenze degli alberi, in particolare pini, tiglio, eucaliptus e abete, le quali, a seconda della specie, liberano i polmoni e diminuiscono l’ansia.

Non trascurate una particolarità che potete solo trovare in questi ambienti lontani dalle città ovvero il silenzio.

Cercate di fare una passeggiata almeno due volte al mese, in un luogo tranquillo e poco frequentato. Andateci soli o con una persona che condivide la vostra stessa esigenza di liberarvi dello stress della città e sopratutto evitate persone chiacchieroni che romperebbero il silenzio che la natura vi offre.

Quando sarete immersi nella natura, fate una breve sosta: chiudete gli occhi, fate scivolare via tutti i vostri pensieri e poco a poco sentirete riaffiorare la serenità tanto cercata.