Che gli smartphone, i social e tutto ciò che riguarda la nuova tecnologia abbia influenza sulla nostra vita, è un dato abbastanza certo e rilevante. Il cambiamento di abitudini, di attenzione e moltissime altre capacità che riguardano l’utilizzo dei dispositivi elettronici è abbastanza palese. Tuttavia, l’influenza, non sembra essere solamente sociale e di emarginazione ed alienazione dalla realtà e dipendenza, bensì anche fisica. Secondo uno studio australiano, infatti, sembra che a causa della “postura da smartphone”, avvenga la formazione di un nuovo osso nel cranio che sembra avere al forma di “corna”.

L’influenza della tecnologia

La tecnologia sta influenzando davvero moltissimo la nostra vita sia dal punto di vista positivo che negativo. Di certo è molto positivo poter usufruire di servizi che ti permettono immediatamente di comunicare con tutto il mondo e che in qualche modo eliminano le barriere. E’ positivo poter diffondere messaggi positivi e anche unire le forze per una giusta causa ed essere informati in tempo reale su tutto.

Dall’altro lato, però, la tecnologia sta velocemente fagocitando il nostro modo di vivere rendendoci paradossalmente più divisi anche se, apparentemente più uniti. Moltissime sono le persone che passano tantissime ora cellulare in mano e che, magari, vivono una vita quasi esclusivamente virtuale e non reale. Il rischio alienazione è davvero vicino e le vittime sono già moltissime. Senza contare che le problematiche non sembrano sorgere più solamente dal punto di vista sociale ma anche fisico.

Uno studio, infatti, ha notato come la dipendenza da smartphone e soprattutto la postura che si assume quando si guarda uno smartphone, abbia proprio cambiato la nostra corporatura. Si parla addirittura della possibile formazione di un nuovo osso.

La teoria della postura da smartphone

Questa, al momento, è solo una teoria non del tutto verificata. Ci vorranno anni di studi per capire se effettivamente ciò che si è ipotizzato sia vero o no, eppure non sembra essere fantascienza la possibilità che il cambiamento delle abitudini e il continuo “fissare” lo schermo dello smartphone, abbia portato alla “creazione di un nuovo osso”. 

E’ in realtà molto più probabile che la continua postura non corretta che vede la schiena piegarsi in avanti per guardare lo schermo sia la reale causa di ciò che i ricercatori hanno osservato in alcuni giovani. Tuttavia è davvero sconcertante notare la presenza di questa sorta di “corno” a livello della parte bassa del cranio e della cervicale; probabilmente frutto di una malformazione che si genera nel tempo a causa della “postura da smartphone”.

E’ davvero incredibile osservare che nel 41% degli RX fatti a giovani di età compresa fra 18 e 30 anni, presentino questo difetto. E’ una questione a cui andare di certo a fondo e al momento basi scientifiche certe non ce ne sono. quello che è sicuro è che le riflessioni da fare sulla vita moderna che stiamo conducendo, sono tantissime.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]