il ritorno in tv de i ragazzi italiani

Uno dei fenomeni sfornato da Sanremo negli anni ’90 è sicuramente stata la boy band de I Ragazzi Italiani; a sorpresa, sono tornati ieri sera in TV grazie al programma dedicato interamente agli anni ’90: “90 Special”, presentato da Nicola Savino.

La storia dei Ragazzi Italiani

I Ragazzi Italiani si presentarono a Sanremo nel 1997 con una canzone che non incontrò i favori della critica e non li fece arrivare oltre il diciottesimo posto in classifica generale ma che li consacrò idolo delle teenager che li fecero subito volare alla vetta di tutte le classifiche italiane facendo conquistare loro anche il disco d’oro.

Il gruppo dopo questo exploit iniziale non si sciolse mai ufficialmente ma nel 2004 interruppe la propria carriera canora per dar vita a progetti solisti di non molto successo.

L’unico che si è distinto per bravura e carisma è Attilio Fontana che ha preso parte anche a Tale e quale Show vincendo la sfida e dimostrandosi un’artista effettivamente camaleontico e in grado di rinnovarsi continuamente.

Come gruppo, invece, non hanno più presentato alcun tipo di progetto musicale e progressivamente sono stati accantonati, se non addirittura abbandonati, dalla memoria dei più ma solo fino ad oggi.

I Ragazzi Italiani ospiti a ’90 Special

In grande spolvero sono tornati nel programma dedicato interamente agli anni ’90, ’90 Special, presentato da Nicola Savino che si prefigge tutte le settimane di farci fare un tuffo nei più bei momenti vissuti prima dell’inizio del millennio risvegliando l’interesse e la nostalgia dello spettatore.

Nel programma di Savino la band ha riproposto il brano che li consacrò, “Vero Amore“, e inoltre ha parlato della boy band a cui si ispirarono fin dal primo momento, anch’essa proveniente direttamente dagli anni ’90, i Take That, ricordando che anche la band di Robbie Williams ha avuto non pochi alti e bassi ha più volte interrotto la propria carriera artistica per svariati scioglimenti e reunion che, ad, oggi li han portati al successo negli anni 2000 senza il leader Robbie Williams.

Quale sia il futuro dei Ragazzi Italiani è piuttosto scontato poiché non basta un’ospitata condita a nostalgia e belle parole per un possibile ritorno sulla scena canora, ma sicuramente è bastato per far rivivere qualche bel momento di fine millennio.