Ieri si è disputata la finale di Champions League tra il Real Madrid ed il Liverpool. La squadra spagnola è riuscita ad avere la meglio su quella inglese con un 3-1 e ad aggiudicarsi per la tredicesima volta il tanto agognato titolo calcistico. Questa è stata inoltre la terza vittoria in tre anni per l’allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane. Invece per il tecnico del Liverpool Jurgen Klopp è stata un’enorme delusione, ha infatti perso la terza finale consecutiva da quando è arrivato ad Anfield. In questo articolo ripercorreremo i migliori momenti di questa finale di Champions League.

L’infortunio di Mohamed Salah

A metà del primo tempo, il capocannoniere del Liverpool Mohamed Salah ha subito un duro infortunio. Pare che il calciatore si sia fatto male ad una spalla durante uno scontro con Sergio Ramos del Real Madrid. Il capocannoniere ha lasciato il campo in lacrime, provocando il silenzio dei tifosi del Liverpool ed un duro colpo per la squadra inglese.

Gli errori del portiere Karius ed il recupero del Liverpool

A sei minuti dall’intervallo, il portiere tedesco del Liverpool Karius, ha inspiegabilmente lanciato la palla all’avversario Karim Benzema. Quest’ultimo ha intercettato la mossa del portiere e ha calciato la palla verso la porta, segnando un gol. Karius non ha potuto far altro che guardare terrificato la palla che rotolava dietro di lui nella sua rete. A causa del suo imperdonabile errore, il portiere è rimasto disteso sul campo al fischio finale, si è scusato e ha pianto di fronte ai tifosi del Liverpool. L’allenatore Klopp valuterà chiaramente Karius sia per la sua tecnica sia per il suo temperamento. Nonostante ciò, il Liverpool è riuscito a riprendersi dallo shock e a pareggiare con Sadio Mane prima che Gareth Bale scendesse in campo e segnasse il gol miracoloso.

Il bellissimo gol di Gareth Bale

Gareth Bale ha segnato uno dei più grandi gol del calcio europeo, il quale ha aiutato il Real Madrid a sconfiggere il Liverpool e a vincere per la tredicesima volta la Champions League. Bale ha infatti lasciato il segno in questa finale segnando una fantastica rovesciata che ha portato il Real Madrid in vantaggio di 2-1 dopo ben 64 minuti.

Zidane passa alla storia

L’allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane è riuscito a passare alla storia vincendo per la terza volta di seguito la finale di Champions League. Zidane è sempre stato lodato per le sue abilità da record, per il suo approccio tattico, per le sue eccellenti sostituzioni e per la sua gestione di giocatori di livello mondiale. Oltre ad essere stato un grande allenatore, Zinedine Zidane è senza alcun dubbio anche un ottimo tecnico.