Troppo spesso si dice che bisognerebbe fare qualcosa per promuovere la cultura e il turismo per le città italiane senza però specificare cosa. La promozione del patrimonio culturale italiano è sempre in qualche modo attiva ma non tutte le strategie sono vincenti. Talvolta la promozione del territorio si limita ad una passiva o già assodata struttura che si regge su un lavoro fatto precedentemente.

Per molti dei nostri siti e dei nostri territori è stato fatto in passato a livello di promozione turistica ma il problema è che non si è rinnovata la rete di informazioni e soprattutto non è diventata più capillare. In un territorio come l’Italia, in cui la cultura si trova dietro ad ogni angolo nascosto, è importante cercare di promuovere sempre più territori.

La rete turistica dovrebbe farsi man mano più specifica e capillare e andare a migliorare o addirittura sostituire quella precedente. Purtroppo non avviene questo molto spesso anche per la paura del tornaconto finale. La paura di investire senza avere un ritorno è di certo un punto chiave che spesso non permette un miglioramento e un potenziamento delle risorse. E’ molto spesso necessario un grande coraggio che non sempre equivale ad un giusto tornaconto.

Un esempio di investimento vincente che può far da guida e soprattutto da stimolo per chiunque voglia investire nel turismo è il caso di Recanati.

Recanati e il rilancio del turismo

La città marchigiana già famosa per aver dato i natali al grandissimo poeta Giacomo Leopardi era in corsa come città della cultura del 2019.

Pur non risultando infine vincitrice, la città di Recanati con tutti gli organi amministrativi del territorio, ha saputo istituire e rafforzare una rete turistica che la valorizzasse al massimo. Lo scopo era proprio quello di potenziare i servizi già presenti e istituirne di nuovi. Questo per dare la possibilità ai turisti di scoprire il territorio in tutte le sue bellezze e per scoprire a fondo la cittadina.

Questa coraggiosa esposizione e candidatura e questo coraggioso investimento di risorse è stato effettivamente ripagato. L’afflusso di turisti è stato notevole e lo sforzo ampiamente ripagato. Nonostante la mancata vittoria il caso Recanati ha dimostrato il suo valore e il suo impegno; l’ha fatto soprattutto potenziando e migliorando l’offerta la domanda aumenta e in questo caso in modo davvero considerevole.

Questo è un esempio assolutamente positivo di quanto migliorare l’offerta e potenziare la rete turistica sia fondamentale per poter continuare a crescere e far conoscere le nostre bellezze in tutto il mondo.