Hai organizzato una cena a casa tua e vuoi sorprendere gli invitati con un piatto etnico? Bene, sei nel posto giusto. In questo articolo ti mostrerò come si preparano i Yakisoba, degli spaghetti di grano saraceno saltati con pollo e verdure. Di seguito troverai anche delle informazioni e curiosità riguardo questo gustosissimo piatto.

Cosa sono i Yakisoba?

Il termine Yakisoba è composto da “yaki” che significa saltato e “soba” che sono i spaghetti di grano saraceno. Si tratta di un dei piatti più famosi appartenenti alla tradizione culinaria giapponese. In Giappone, la loro cottura avviene generalmente in un’enorme piastra chiamata “teppan” o semplicemente in un wok. Non preoccuparti, se non hai un wok puoi optare per una semplice padella. Per preparare i Yakisoba i cuochi giapponesi utilizzano i noodles giapponesi di grano saraceno oppure la pasta di frumento usata per preparare il ramen o gli udon. I Yakisoba vengono cucinati insieme a vari tipi di verdure, di carne e all’apposita salsa Otafuku (tu userai la semplice salsa di soia). La guarnizione del piatto è caratterizzata da alghe secche tritate, beni shoga (zenzero marinato e tritato), katsuobushi (scaglie di tonno essiccato) e maionese. In questa ricetta prenderemo in considerazione solamente gli ingredienti facilmente reperibili in ogni supermercato italiano.

Ingredienti

Dosi: 6 persone

Tempo di preparazione: 30 minuti

Difficoltà: bassa

  • Due cucchiai e mezzo di olio vegetale
  • Mezzo peperoncino tritato
  • 2 spicchi d’aglio tagliati finemente
  • 1 cipolla tagliata grossolanamente in lunghezza
  • Mezzo cavolo cappuccio tagliato grossolanamente
  • 2 carote tagliate a julienne
  • 4 petti di pollo disossati e senza pelle
  • 120 millilitri di salsa di soia
  • 500 grammi di noodles di grano saraceno o di frumento
  • Sale qb

Preparazione

  1. In una padella molto capiente fai scaldare l’olio vegetale per poi aggiungere l’aglio ed il peperoncino.
  2. Dopo qualche minuto, aggiungi il pollo e 60 millilitri di salsa di soia. Mescola per circa 5 minuti, fino a quando il pollo non sarà più rosa. Una volta cotto, metti il pollo da parte.
  3. Fai bollire l’acqua in una pentola. Una volta che è arrivata ad ebollizione, sala l’acqua ed aggiungi i tuoi noodles. Per sapere quanto devono cuocere, leggi i tempi i cottura riportati nella loro confezione.
  4. Metti nella padella la cipolla, il cavolo cappuccio e le carote. Mescola e fai cuocere le verdure per circa 3 minuti.
  5. Scola i noodles ed aggiungili alle verdure.
  6. Aggiungi anche il pollo e la rimanente salsa di soia.
  7. Mescola per un paio di minuti ed ecco che i tuoi Yakisoba sono pronti!