Alla fine delle feste ci si ritrova sempre con dolci come pandori, panettoni e torroni che possono durare anche un mese. Chi lo desidera, tuttavia, può trovare su internet varie ricette per riciclarli, facendone dei dolci nuovi da gustare, da quelli a bicchiere ai pasticcini. Qui, in questa pagina, si possono trovare alcune idee con il pandoro avanzato.

Stella di pandoro con crema paradiso

Chi dopo le feste ha bisogno di una torta, per un compleanno o magari qualche ricorrenza, può provarne a fare una stella con il pandoro. Per realizzarla, bisogna prima preparare una crema unendo a due etti e mezzo di mascarpone a sessanta grammi di zucchero velo e due cucchiai di miele, fino a che non si ottiene un composto liscio e cremoso. In un’altra ciotola si dovrà montare a neve 250 millimetri di panna, ed unirla alla crema del mascarpone, mescolando dal basso verso l’alto.

Dopodiché si prende il pandoro, tagliandole la base, mentre il resto va diviso in due fette da tre centimetri. Sulla prima fetta vi si versa la crema al paradiso, chiudendo poi la seconda fetta, levando la crema che fuoriesce, e facendo alcuni ciuffetti sulla superficie con la crema avanzata. Prima di servire, poi, si spolvera con un po’ di zucchero a velo. Chi lo desidera, può anche trovare le ricette di una crema di gusto diverso, al cioccolato o al pistacchio.

Tiramisù con il pandoro

Forse non è mai venuto in mente a nessuno, ma si può fare un’altra versione del tiramisù usando il pandoro al posto dei savoiardi, tagliandolo a fette regolari. La crema è sempre la stessa, mentre al posto del caffè si deve preparare uno sciroppo con acqua e zucchero, che andrà unito alla crema per mascarpone con 30 millilitri di rum.

Si comincia a mettere sulla teglia una base di crema, seguita dal pandoro e poi un altro di crema, fino ad arrivare all’ultimo strato con la crema, su cui andrà spolverato poi del cacao, facendolo riposare in frigorifero per mezz’ora.

Dolce veloce con il pandoro

Una ricetta piuttosto veloce con il pandoro si prepara mettendone delle fette sulla base di uno stampo per torte, che andranno poi bagnate con una tazza di caffè unita a del liquore Baileys (quanto basta), versando al di sopra della crema pasticcera e qualche cucchiaiata di Nutella o un’altra creme di nocciole.

Si ricopre infine il dolce con del pandoro, ma sbriciolato e si fa cuocere a 190° per una ventina di minuti. Una volta sformato, lo si cosparge con dello zucchero a velo e si serve come un qualunque dolce. La stessa ricetta si può fare anche con il panettone, oppure si può sempre usare una crema differente, magari al cioccolato o al caffè. Con la crema pasticcera e il pandoro poi, si può fare una crostata, magari aggiungendovi delle gocce di cioccolato.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]