Anche il detto lo dice “una mela al giorno toglie il medico“? E questo è proprio vero e confermato dalle ricerche scientifiche: la rutina è uno dei principali componenti della mela e apporta innumerevoli benefici sulla salute del nostro corpo. Scopriamo in questa guida su quali organi umani la rutina ha i principali effetti benefici.

Che cos’è la rutina?

La ricerca scientifica ha validato la tesi che la rutina contenuta nella polpa della mela è un fitochimico che apporta interessanti benefici farmacologici per il trattamento di un certo numero di malattie croniche, tra cui diabete, ipertensione, colesterolo alto e cancro.

In commercio si trovano integratori a base di rutina che aiutano a preservare la salute del cuore, del cervello e della pelle.

La rutina, conosciuta come vitamina P e rutoside, è un bioflavonoide contenuto in alcuni alimenti, tra cui mele, fichi, agrumi, grano saraceno e tè verde.

Come tutti i flavonoidi, ha potenti effetti antiossidanti e antinfiammatori. È usato per rafforzare i vasi sanguigni, migliorare la circolazione sanguigna, abbassare il colesterolo e alleviare i sintomi dell’artrite.

La rutina è nota per la sua potenziale capacità di promuovere la produzione di collagene e aiutare il corpo a sintetizzare la vitamina C.

Il nome del flavonoide deriva da quello della pianta Ruta graveolens, che contiene anche questo fitonutriente.

Chimicamente, la rutina è un glicoside che comprende quercetina aglicone flavonolica, insieme a rutinosio disaccaride.

Rutina: quali sono i 9 principali benefici?

Ecco i 9 principali benefici sulla salute dell’organismo umano.

#1. Migliora la salute del cuore

Per quanto riguarda la salute del cuore, recenti ricerche suggeriscono che la rutina può aiutare a mantenere l’elasticità dei vasi sanguigni, ridurre la fragilità dei vasi sanguigni, ridurre la permeabilità capillare e prevenire le complicazioni causate dall’ipertensione.

Uno studio del 2018 pubblicato su Medicina Sperimentale e Terapeutica ha validato la tesi che inibisce le malattie cardiache grazie alla proteina chinasi chiamata ERK1 / 2 e Akt.

La dose di rutina più efficace utilizzata su un campione di suini affetti da malattia coronarica è stata di 45 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo.

La somministrazione di rutina ha inibito la concentrazione di proteine ​​nelle urine e ha migliorato la circolazione sanguigna.

#2. Allevia i sintomi dell’artrite

Diversi studi e ricerche condotte sugli animali dimostrano che questo antiossidante ha il potere di inibire l’infiammazione acuta e cronica: ecco perché è un valido rimedio naturale per combattere l’artrite.

I ricercatori russi hanno scoperto che la rutina è in grado di ridurre la sovrapproduzione di radicali liberi nell’artrite reumatoide.

#3. Combatte il cancro

La rutina può servire come agente terapeutico per combattere il cancro a causa dei suoi effetti antiossidanti e antinfiammatori. È stato anche dimostrato che induce l’apoptosi, o la morte delle cellule tumorali, e ha interessanti effetti antitumorali.

I flavonoidi sono stati utilizzati per sensibilizzare le cellule tumorali ai farmaci antitumorali e per invertire la resistenza ai farmaci per i pazienti sottoposti a trattamento antitumorale.

#6. Protegge contro la malattia metabolica

La ricerca ha validato la tesi che la rutina ci aiuta a proteggerci dallo sviluppo della sindrome metabolica durante l’invecchiamento. Studi condotti su ratti anziani hanno scoperto che il flavonoide inibisce l’aumento della glicemia a digiuno, i livelli di insulina e la pressione sanguigna.

La somministrazione di rutina ha migliorato la disfunzione metabolica legata all’invecchiamento nei ratti riducendo l’infiammazione, l’accumulo di lipidi, lo stress ossidativo e la malattia mitocondriale.

#7. Protegge la salute del cervello

La ricerca suggerisce che la rutina ha effetti protettivi contro le lesioni cerebrali e i danni correlati all’invecchiamento. Aiuta anche a promuovere la salute del cervello grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

Nel 2018, una ricerca pubblicata su Oxidative Medicine and Cellular Longevity suggerisce che questo bioflavonoide funge da promettente composto neuroprotettivo per il trattamento di malattie neurodegenerative, tra cui il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson e il morbo di Huntington.

#8. Previene i trombi

Gli investigatori del Centro medico di Beth Deaconess hanno scoperto che la rutina previene la trombosi che può causare complicazioni potenzialmente letali, come ictus e infarti.

#9. Migliora la circolazione

Nella medicina tradizionale, la rutina è nota per la sua capacità di rafforzare i vasi sanguigni e migliorare la circolazione. È usata per ridurre l’aspetto delle vene varicose, alleviare le emorroidi e prevenire gli ictus emorragici causati da vene o arterie rotte.

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]