Il sentiero degli Appalachi si estende per 3500 chilometri su vari stati della costa orientale degli Stati Uniti. La sua data di apertura risale al 1923, ed inizia dal Monte Katahdin, nel Maine, al Monte Springer, in Georgia. Ma cosa fare se si desidera percorrerla? Dove recarsi?

Come arrivarci e cosa fare per percorrerlo

Lungo e spettacolare, il sentiero degli Appalachi è sicuramente affascinante, ed alcuni per percorrerlo tutto impiegano un’intera stagione, partendo dal Maine fino alle Georgia, ma chi ha poco tempo può partire da un certo punto e fermarsi, a seconda del tempo e dei mezzi a disposizione.

E’ necessario, per attraversi, procurarsi delle attrezzature da trekking, una guida e una mappa del sentiero che si intende percorrere, una tenda e dell’acqua. Negli zaini, è bene non sovraccaricarsi, e c’è da sottolineare che, per tutto il percorso, ci sono dei rifugi, in cui pernottare, fare rifornimenti o sostare in caso di maltempo. Si consiglia, inoltre, di attraversare questo sentiero in gruppo, ed è importante informarsi per sapere cosa fare se si incontrano animali sconosciuti. Il periodo migliore per visitarlo è sicuramente quello tra marzo e aprile.

I siti più belli da vedere

Un percorso tanto lungo, non può non offrire dei siti da ammirare, e presso i quali fare una sosta. Tra questi, si possono includere:

  • Hundred-Mile Wilderness, una delle prime foreste da ammirare di questo sentiero, proprio nello stato del Maine;
  • il lago Nahmakanta, sempre nel Maine, è legato a leggende dei nativi;
  • il parco statale Baxter, nella contea di Piscataquis, sempre nel Maine;
  • la Foresta nazionale di White Mountain, nel New Hampshire, il secondo parco nazionale più visitato negli Stati Uniti, vi si possono ammirare laghi, colline verdi, meraviglie naturali di origine glaciali, etc;
  • la Foresta nazionale di Green Mountain, situata nel Vermont, a latifoglie temperate e bosco misto, include anche tre piste da sci;
  • la riserva indiana degli Schaghticoke, alla frontiera dello stato del Connecticut;
  • le Great Smoky Mountains, tra il Tennesse e la Carolina del Nord, sono tra le montagne più alte di questa catena, che possono superare i 1800 metri;
  • l’Harpers Ferry National Historical Park, nella Virginia Occidentale, che comprende la città omonima, ricca di storia, e sempre al suo interno si può ammirare il fortino di John Brown, costruito nel 1848.
Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]