Di certo una delle tipologie di turismo più gettonate in Italia è il turismo enogastronomico. Visitare i luoghi di interesse storico artistico, abbinando del buon vino e del buon cibo, assaggiando le tipicità della regione sta diventando sempre più di moda. Tuttavia questa tipologia di vacanza sta man mano prendendo una forma esclusivamente sua che propone proprio come interesse primario l’enogastronomia. Se inizialmente veniva scelta la meta e in seguito  il tour enogastronomico, ora si tende a sceglier il tour enogastronomico prima della meta. Uno dei casi di certo più rappresentativi è quello costituito dal tour delle cantine nelle Langhe e Roero, in Piemonte.

Il tour delle Langhe e del Roero in Piemonte

Di certo questi luoghi in Piemonte sono per eccellenza la culla di vini di altissima caratura. Queste colline danno i natali a vini pregiatissimi come il Nebbiolo, il Barolo, il Ruchè e infine anche al più comune Barbera. Moltissime sono le tipologie diverse di vini che si possono apprezzare visitando questi luoghi, al punto da creare veri e propri tour che hanno come scopo l’assaggio e la scoperta dei vini di questi luoghi.

L’idea di poter viaggiare e vedere luoghi davvero incantevoli, con borghi di pietra e cittadine che sembrano uscite da un libro delle fiabe, unendo anche l’assaggio del buon vino è davvero straordinario. Il turismo enogastronomico che predilige questa tipologia di tour sta man mano aumentando, sia in Italia che all’estero.

Il tour del vino nelle cantine

Gli hotel e tutte le strutture adibite ai turisti puntano moltissimo su questa tipologia di turismo e i risultati danno loro ragione. Quasi tutte le strutture nelle Langhe e nel Roero possiedono una propria cantina visitabile e propongono al turista anche la possibilità di effettuare dei tour nei dintorni in altre cantine.

Quei è possibile vedere tutte le fasi di produzione del vino partendo proprio dalla coltivazione in vigna. La visita, infatti, parte molto spesso proprio dal passaggio tra i vigneti dove l’uva si coltiva e cresce in  modo diverso a seconda della tipologia. Questo è di certo molto importante per poter capire e apprezzare ancora di più il vino che si andrà a degustare.

Questi piccoli tour possono anche essere strutturati per più giorni, se lo si desidera, proprio per avere una formazione davvero completa sul vino e la sua produzione. E’ di certo consigliabile prenotare la visita se si desidera visitare qualche cantina in particolare per evitare di non trovare magari più posto. Queste visite non comprendono un gran numero di persone proprio affinché tutti siano in grado di godere appieno di tutto quello che viene proposto. Il vino è di certo il tema centrale di questa tipologia di vacanza ma non vien di certo meno la visita storico artistica di luoghi davvero meravigliosi che hanno molto da offrire.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]