La vitexina è un flavonoide che si trova in natura: il composto è anche noto come glucoside di apigenina flavone o apigenina-8-C-glucoside.

La sostanza nutritiva può essere reperita in grande abbondanza nelle foglie di passiflora, biancospino e bambù.

I fagioli verdi, il miglio perlato e il fieno greco contengono anche livelli elevati di vitexina. Un composto correlato chiamato isovitexina può essere rinvenuto in molti altri alimenti vegetali come acai, grano saraceno e avena verde selvatica.

Vitexina: usi e benefici in medicina?

La Vitexina è un flavonoide che è stato ampiamente usato nella medicina tradizionale cinese per alleviare innumerevoli patologie e disturbi.

La Vitexina (apigenina-8-C-glucoside) ha ricevuto grande attenzione da parte della comunità scientifica per la sua vasta gamma di effetti farmacologici: effetti antiossidanti, antitumorali, antinfiammatori, anti-iperalgesici e neuroprotettivi.

L’isovitexina (apigenin-6-C-glucoside) è un isomero della vitexina: diversi studi hanno dimostrato i potenti effetti protettivi del composto contro l’insorgenza di vari tumori.

I dati di uno studio hanno dimostrato che la vitexina aiuta a inibire la migrazione e l’invasione delle cellule tumorali nei ratti.

Il flavonoide, inoltre, aiuta a ridurre la vitalità cellulare e le metastasi nelle cellule tumorali orali. La sostanza ha effetti protettivi contro il cancro al seno e le cellule della leucemia.

La vitexina apporta effetti antiossidanti che combattono ed eliminano i radicali liberi: il flavonoide protegge l’organismo umano dalle radiazioni ultraviolette B.

La vitexina è un principio attivo particolarmente importante per la ritenzione idrica, ha proprietà principalmente snellenti e diuretiche, aiuta ad eliminare la cellulite, gli edemi sottocutanei e il ristagno dei liquidi. Per questo è uno degli ingredienti della formulazione di SmagliaStop, un integratore alimentare completamente naturale.

Inoltre, la vitexina ha proprietà antivirali e antibatteriche che aiutano a prevenire una serie di infezioni, tra cui la parainfluenza di tipo 3 e il rotavirus.

La vitexina è anche nota per prevenire la formazione di biofilm batterici e riduce le probabilità di contrarre l’infezione dall’Helicobacter pylori.

Uno studio ha rivelato che la vitexina aiuta a promuovere la salute generale del sistema cardiovascolare.

I dati della ricerca scientifica hanno dimostrato che il flavonoide aiuta a migliorare il flusso sanguigno dell’arteria coronaria e la salute del muscolo cardiaco.

Inoltre, la vitexina ha mostrato un potenziale nella gestione del diabete. Secondo uno studio, la vitexina riduce significativamente l’apoptosi e i livelli di citochine pro-infiammatorie nelle cellule beta pancreatiche.

Il flavonoide è benefico per il cervello e per la salute generale. I dati rivelano il nutriente aiuta a potenziare la capacità antiossidante e gli enzimi endogeni – come la catalasi e la glutatione perossidasi – nel cervello, nei reni e nel fegato dei topi trattati rispetto a quelli nel gruppo di controllo.

Vitexin è particolarmente efficace nel fortificare le difese del corpo contro una pletora di infezioni e patogeni che cagionano malattie.

Allo stesso modo, la vitexina è benefica sia per il cuore che per il tratto digestivo. Il composto migliora anche la salute del cervello e le condizioni della pelle.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]