Era da un mese che già si vociferava di un possibile accordo tra le parti, ma ora l’accordo è diventato reale. Volkswagen e Ford erano da tempo in trattativa per poter trovare un accordo sulle auto elettriche che potessero avere la guida autonoma. Dopo circa un mese da quando sono trapelate le prime indiscrezioni sul possibile accordo, ecco che spunta la conferma.

Trovato l’accordo Volkswagen-Ford

Questo non è il primo accordo che viene fatto tra le due case motoristiche. A gennaio era infatti stato siglato un accordo su differenti articoli commerciali a Detroit. Tuttavia molti erano coloro che erano rimasti delusi da questo accordo che si, rappresentava qualcosa di innovativo e importante, ma che al contempo non rappresentava affatto una operazione di dimensioni importanti.

Per questo motivo, moltissimi erano coloro che non aspettavano altro che un annuncio che rimescolasse le carte in tavola e che siglasse davvero qualcosa di grosso. Un mese fa era stato preannunciato un effettivo cambiamento molto importante che in queste ore si è concretizzato. Le due case automobilistiche collaboreranno insieme ed espanderanno il loro settore aprendo alle auto elettriche.

Un cambiamento decisamente epocale che segna, non solo un ampliamento davvero storico, ma anche una rivoluzione del mercato globale. L’impatto che questa partnership e soprattutto che questo nuovo progetto avrà sull’industria mondiale sarà importantissimo. L’importanza, infatti, non sarà solamente a livello di partnership, ma anche e soprattutto a livello di innovazione tecnologica.

Le macchine elettriche sono l’ultima frontiera dell’innovazione e un punto di partenza importantissimo per poter davvero fare la differenza nel mondo di oggi. Riuscire ad avere una risposta importante dal punto di vista ambientale da realtà così grandi è importantissimo. Gli investimenti nel campo green devono essere sempre di più per riuscire davvero a cambiare le cose.

Le nuove auto elettriche e a guida autonoma

Di certo le auto elettriche sono il progetto di punta ma non bisogna dimenticare la nuova tecnologia della guida autonoma. Questa tipologia di innovazione potrebbe portare moltissime nuove e importanti realtà sul mercato, utili per lo sviluppo.

L’unione delle due case produttrici ha anche e soprattutto lo scopo di ammortizzare i costi davvero impegnativi di progetti come questi. Ford, inoltre, potrà sfruttare appieno la piattaforma su cui ha iniziato ad investire a partire dal 2016, Meb Modular Electric Toolkit. L’investimento per questa piattaforma era stato di 7 miliardi di dollari e soprattutto 44 miliardi erano stati utilizzati per creare il piano di elettrificazione interno.

L’intenzione di entrambe le case automobilistiche è quella di riuscire ad unire gli sforzi per un fronte comune. Lavorare insieme, dividendo i costi e sfruttando le capacità dell’altro è molto importante. Entrambe le case vogliono dimostrare che l’unione fa la forza. Il terreno su cui si gioca è un terreno importante e i progetti tanti.

Lo scopo è quello di migliorare e lavorare attivamente sul futuro.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]