L’estate incombe e sicuramente molti di voi stanno prendendo in considerazione l’idea di mettersi a dieta. Prima di farlo, vi invito a leggere attentamente questo articolo. Vi elencherò cinque motivi per non seguire nessuna dieta e vi darò dei consigli mantenervi comunque in forma, in salute e felici.

1. Le diete non sempre funzionano

Chiunque vi abbia detto di aver trovato il miglior modo per perdere peso ha probabilmente torto. Non tutti i modi per perdere peso sono efficaci per tutti. Spesso, quando si riduce il livello di calorie del proprio fabbisogno giornaliero, interrotta la dieta si rischia di recuperarlo o di prenderne molto di più. Con il passare del tempo, perdere e riguadagnare ripetutamente peso (dieta yo-yo) potrebbe provocare dei danni alla vostra salute. E’ una pillola amara digerire, soprattutto se stare in salute è uno dei motivi principali che vi hanno spinto a mettervi a dieta.

2. Avere il peso giusto non  significa godere di ottima salute

Le persone possono essere sane o malate a prescindere se il peso è superiore o inferiore alla media. Una ricerca ha dimostrato che esiste un’associazione tra la la perdita di peso ed il miglioramento della salute. Tuttavia non si capisce se questo miglioramento è dato dall’alimentazione o dall’attività fisica svolta per perderlo.

3. Le diete ostacolano i cambiamenti duraturi

In altre parole, le diete non aiutano a sviluppare abitudini alimentari che durano nel tempo. Quando iniziate a far esercizio fisico ed iniziate a mangiare sano esclusivamente per dimagrire, vuol dire che lo fate solo per tale obiettivo. In questo modo avrete maggiori probabilità di tornare alle vostre vecchie abitudini alimentari.

4. Seguire una dieta richiede tanto tempo

Molte delle persone che seguono una determinata dieta, si sentono sempre come se non avessero abbastanza tempo. Perché sprecare del tempo prezioso per segnare le calorie ed i macronutrienti di ogni alimento che ingerite? Perché vi preoccupate quandovi trovate in un ristorante e dovete scegliere una pietanza che si adatti alle regole della vostra dieta? Probabilmente pensate che pesare meno vi libererà delle preoccupazioni e dalle insicurezze. Ma vi assicuro che quando l’estate sarà finita e riprenderete le vecchie abitudini alimentari, tutto l’entusiasmo sarà svanito.

5. Le restrizioni alimentari causano le abbuffate

E’ stato dimostrato che la dieta e le restrizioni alimentari aumentano il rischio delle abbuffate. Quando siete sotto uno stretto regime alimentare ed avete la possibilità di mangiare qualcosa di “proibito”, vi assicuro che non avrete più limiti nel farlo. Questo ciclo di rare abbuffate è negativo rispetto ad un approccio moderato, equilibrato e pacifico al cibo.

Ecco cosa fare

Ecco una lista di cosa da fare in alternativa alle diete restrittive:

  • Mangiate solo se avete fame e mai per noia. Se siete già sazi, non sforzatevi a mangiare ancora pur di non lasciare il cibo sul piatto.
  • Concentratevi sul benessere generale del vostro corpo che non corrisponde necessariamente ad avere un peso nella norma. Scegliete un’alimentazione equilibrata, ricca di cibi deliziosi.
  • Accettatevi per quello che siete ed abbiate rispetto del vostro corpo.

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]