L’acidità in gola è dovuta al rigurgito acido, e quest’ultimo si verifica quando del materiale presente nello stomaco risale verso la bocca. In Italia, questo problema colpisce in particolare dopo i sessant’anni, una persona su dieci. Ma cosa provoca tale condizione? Come porvi rimedio?

Cause e sintomi

Il rigurgito acido provoca un forte senso di acidità che va dalla gola alla bocca, e tale problema è causato dal reflusso gastroesofageo. Generalmente, esso è causato da un’indigestione, ma possono causarlo anche diverse patologie, come le intolleranze alimentari, i diverticoli esofagei, la sclerodermia e l’ernia iatale. Se si ripete spesso, esso può essere il sintomo di una polmonite, dei problemi ai denti o dei fibrosi polmonari.

Questo problema, non va mai sottovalutato e si consiglia di rivolgersi al proprio medico e, se necessario ad un gastroenterologo, soprattutto se si verifica spesso, per studiare la giusta terapia.

I rimedi

E’ ovvio che per eliminare tale problema, è importante conoscerne le cause. Per le intolleranze alimentari, ad esempio, è necessario non mangiare i cibi che la provocano, mentre per problemi come l’ernia iatale o i diverticoli sono necessarie specifiche terapie di farmaci, una dieta corretta e, se necessario, l’intervento chirurgico.

Il modo migliore per evitare l’acidità in gola, comunque, rimane seguire una dieta sana, evitando cibi pesanti o che causano secrezioni di acidi nello stomaco. E’ bene, quindi, evitare alimenti come cioccolato, pomodori, agrumi, cipolle, aglio, spezie, cibi speziati e/o piccanti, menta e piatti elaborati. Si dovrebbero, invece, preferire cereali integrali, alcuni tipi di verdure e di frutta, carni bianche, pesce magro, mandorle, zenzero, olio extra-vergine d’oliva ed infusi a base di camomilla, malva o melissa.

Non mancano, poi, dei medicinali che devono sempre essere prescritti dal medico, e tra questi si possono citare:

  • il Gaviscon, per il bruciore e l’indigestione, causati da patologie come il reflusso gastroesofageo, e si acquista a 13,90 euro;
  • il Maalox Reflusso, da 8,70 euro, che rientra tra i farmaci per il GORD (antiulcera peptica e malattia da reflusso gastroesofageo);
  • il Nexium Control, il cui principio attivo è l’esomeprazolo, ed appartiene a un gruppo di medicinali definiti ‘inibitori di pompa protonica’, che possono ridurre l’acidità di stomaco. Il suo prezzo è di 10,90 euro.

Si possono, poi, adottare degli accorgimenti nel proprio stile di vita, come dormire con la tastiera del letto sollevata, cenare presto ed aspettare almeno tre ore prima di andare a dormire, bere molto dopo il pasto serale, evitando però troppi liquidi nell’ultimo pasto della giornata.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]