Che cos’è l’Agar Agar? Gelificante 100% vegan, usato per cucinare budini, creme e dessert, l’Agar è un prodotto ottenuto dalla lavorazione delle alghe rosse.

Dai marshmallow soffici ai dolci snack gommosi, la gelatina di Agar Agar è piuttosto diffusa e utilizzata dagli chef che si dilettano nella preparazione di ottime ricette vegane.

Oltre ad essere versatile, è ricca di benefici per la salute, non ha nessun impatto calorico e viene assorbita in minima parte dall’organismo.

Scopriamo in questa guida quali sono le caratteristiche, i benefici per il nostro organismo derivanti dal consumo di Agar Agar. 

Agar Agar: che cos’è?

L’Agar Agar è un gelificante 100% vegano ricco di importanti micronutrienti essenziali e benefici per il benessere e la salute del nostro organismo.

Recenti ricerche scientifiche hanno dimostrato che può regolarizzare l’intestino, promuovere la sazietà e far perdere peso.

L’Agar è una sostanza gelatinosa derivante dalle alghe rosse: in commercio si può reperire in polvere o in barrette, e può essere miscelato e cotto con altre sostanze liquide (acqua, latte di riso, di avena, di kamut, etc.) per agire come addensante vegano per preparare dessert, zuppe e mousse.

L’agar è un valido surrogato alla gelatina: è a base vegetale, è insapore e adatto per chi segue una dieta ipocalorica e vegana.

A differenza dell’Agar, le gelatine tradizionali che troviamo in commercio sono ottenute per estrazione in soluzione acquosa a caldo dai tessuti connettivi animali tramite idrolisi.

I 6 Benefici nutrizionali dell’Agar Agar

Oltre ai suoi benefici culinari, l’agar agar è ricco di proprietà nutrizionali: vanta un basso contenuto calorico, è ricco di fibre, manganese, magnesio, acido folico e ferro.

Aiuta a migliorare la salute dell’apparato digerente, a perdere peso e a mantenere stabile il livello di zucchero nel sangue.

  1. Promuove la salute dell’apparato digerente

L’Agar Agar è una ricca fonte di fibre alimentari che non vengono digerite dall’organismo umano. Aiuta a regolarizzare il buon funzionamento dell’intestino e favorisce l’espulsione delle tossine attraverso le feci.

Il ricco apporto di fibre è uno dei modi più efficaci per alleviare la stitichezza, per proteggere contro i disturbi gastrointestinali, le emorroidi, le ulcere intestinali e persino i sintomi da reflusso acido.

  1. Conferisce sazietà e combatte l’obesità

Oltre a promuovere la regolarità intestinale, alcuni studi scientifici hanno validato la tesi che l’alto contenuto di fibre nell’Agar Agar aiuta a mantenere sotto controllo la silhouette del corpo, conferisce sazietà e riduce l’appetito.

Un piccolo studio condotto dal Dipartimento di Medicina del Tokyo Metropolitan Komagome Hospital in Giappone ha scoperto che l’agar rallenta lo svuotamento gastrico. Un altro interessante pubblicato su Diabetes, Obesity & Metabolism ha dimostrato che l’assunzione regolare per 12 settimane di Agar porta ad una significativa perdita di peso, specie se si soffre di obesità.

  1. Rafforza le ossa

Problemi di osteoporosi? Con l’invecchiamento si inizia a perdere densità ossea e, con il progredire di queste condizioni, possono verificarsi cambiamenti di statura e un aumento del rischio di fratture.

L’Agar conta diverse sostanze nutritive importanti che aiutano a proteggere la salute delle ossa: il calcio aiuta a rafforza la struttura ossea e i denti; il manganese aiuta a mantenere in equilibrio la sintesi ossea.

  1. Aiuta a prevenire l’anemia

L’anemia è una condizione patologica che si verifica quando nell’organismo non vi sono adeguati livelli di ferro: ciò può compromettere il trasporto di ossigeno attraverso il sangue, venendo ad arrecare stanchezza e fiato corto. I principali sintomi di anemia sono riconducibili all’affaticamento, alle vertigini e alla mancanza di respiro.

Ci sono diverse potenziali cause di anemia, che vanno dalla perdita di sangue alle malattie croniche, ma una carenza di nutrienti importanti come il ferro è una delle cause più comuni.

Bastano 28 grammi di Agar Agar per apportare quotidianamente il 33% di ferro all’organismo umano: ciò stimola la produzione di globuli rossi sani e riduce il rischio di anemia.

Un utile consiglio da seguire: consumare Agar con altri cibi ricchi di ferro e di vitamina C (frutta o verdura) per migliorare l’assorbimento del ferro.

  1. Aiuta a regolare lo zucchero nel sangue

L’Agar Agar è una ricca fonte di fibre, che aiutano a rallentare l’assorbimento di zucchero nel sangue, a mantenere stabile la glicemia e a prevenire improvvisi “picchi” nei livelli di zucchero.

  1. Ottimo sostituto della gelatina

La gelatina è utilizzata come agente addensante per preparare una ricca varietà di dessert: budini, gelati, mousse e gelatina di frutta.

La gelatina viene prodotta mediante ebollizione di tessuti connettivi, di ossa e di tessuti di origine animale, per questo è inadatta per coloro che seguono una dieta vegana o vegetariana.

L’Agar Agar è prodotto dalle alghe rosse e può essere utilizzato come valido surrogato per la preparazione di gustose ricette vegane.

L’Agar può essere impiegato come ottimo addensante: dai gummies vegan ai budini, dall’agar cake alla frutta alla panna cotta.

Rischi Agar Agar

L’Agar Agar è ricco di nutrienti e, come abbiamo visto, apporta benefici nutrizionali, ma ci sono alcuni rischi che non devono essere trascurati.

È importante consumarlo in combinazione con altri liquidi: quando viene mescolato con acqua, si gonfia e diventa gelatinoso.

Se non viene ben miscelato con l’acqua o con altra sostanza liquida, può bloccare l’esofago e portare a difficoltà di deglutizione o addirittura peggiorare le ostruzioni intestinali.

Per questo motivo, se si soffre di disfagia o si accusano problemi di ostruzione intestinale, è meglio consultare il medico prima di utilizzare l’Agar per preparare le proprie ricette culinarie.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]