L’olio di curcuma viene estratto dalla curcuma, ben nota per le sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antimicrobiche, anti-malaria, anti-tumorali, anti-proliferative, anti-protozoali e anti-invecchiamento.

La curcuma vanta una lunga storia come rimedio naturale, medicale, oltre che come spezia e colorante. L’olio essenziale di curcuma è un agente di salute naturale estremamente potente e benefico.

I benefici della curcuma provengono anche dalle vitamine benefiche per la salute, dai fenoli e da altri alcaloidi. L’olio di curcuma è considerato un forte rilassante e un equilibratore per il corpo.

Secondo la medicina ayurvedica, questo incredibile rimedio naturale a base di erbe vanta numerosi benefici per la salute dell’organismo umano.

4 Benefici dell’olio essenziale di curcuma

“A cosa serve la curcuma?” I benefici della curcuma sono davvero sorprendenti: oltre ad essere un ottimo rimedio per combattere il cancro, l’olio essenziale di curcuma aiuta a combattere la depressione.

Ecco i 4 benefici dell’olio essenziale di curcuma.

#1. Aiuta a combattere il cancro al colon

Uno studio del 2013 condotto dalla Divisione di Scienze degli alimenti e biotecnologie dell’Università di Kyoto, in Giappone, ha dimostrato che il turmerone aromatico (ar-turmerone) presente nell’olio essenziale di curcuma e la curcumina, il principale ingrediente attivo della curcuma, aiutano a combattere il cancro del colon.

La combinazione di curcumina e di turmerone somministrata oralmente debella le cellule tumorali.

I risultati degli studi pubblicati su BioFactors hanno portato i ricercatori a concludere definitivamente che il turmerone previene il cancro del colon.

Il turmerone e la curcumina sono entrambi degli ottimi rimedi naturali e mezzi di prevenzione del cancro del colon.

#2. Aiuta a prevenire le malattie neurologiche

Gli studi hanno dimostrato che il turmerone, un importante composto bioattivo dell’olio di curcuma, inibisce l’attivazione della microglia.

Le microglia sono un tipo di cellula localizzata nel cervello e nel midollo spinale. L’attivazione della microglia è un segno rivelatore della malattia del cervello: il fatto che l’olio essenziale di curcuma contenga un composto che blocca questa attivazione cellulare dannosa, è estremamente utile per la prevenzione e il trattamento delle malattie del cervello.

Un altro studio ha dimostrato che il turmerone aromatico presente nell’olio essenziale di curcuma aiuta a combattere l’insorgenza delle malattie neurologiche come il morbo di Parkinson, il morbo di Alzheimer, la lesione del midollo spinale e l’ictus.

#3. Un rimedio per l’epilessia

Le proprietà anticonvulsivanti dell’olio di curcuma e dei suoi sesquiterpenoidi (ar-turmerone, α-, β-turmerone e α-atlantone) sono state precedentemente dimostrate sia nei modelli zebrafish sia nei modelli murini di crisi chimiche indotte.

Ricerche più recenti nel 2013 hanno dimostrato che il turmerone aromatico ha proprietà anticonvulsive nei modelli di crisi acuta nei topi.

#4. Combatte l’artrite

Tradizionalmente, la curcuma è stata usata nella medicina ayurvedica cinese e indiana per trattare l’artrite poiché i componenti attivi della curcuma sono noti per bloccare le citochine e gli enzimi infiammatori.

Ecco perché è conosciuto come uno dei migliori oli essenziali per la cura dell’artrite.

Gli studi hanno dimostrato la capacità della curcuma di aiutare a ridurre il dolore, l’infiammazione e la rigidità correlata all’artrite reumatoide e all’osteoartrite.

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]