Per allargare le spalle, gli uomini (e anche alcune donne) praticano degli esercizi specifici, ma non è l’unica cosa che si può fare per migliorare quella zona del corpo. E’ importante, innanzitutto, avere un po’ di autostima, come per qualunque attività intensa che si vuole praticare e terminare con successo, mangiare gli alimenti giusti e scegliere l’abbigliamento ideale. Per saperne di più, si può continuare a leggere questa pagina.

Gli esercizi per le spalle

Chi vuole allargare e rendere più robuste le proprie spalle, deve praticare esercizi che comprendano l’uso di pesi. A cominciare dalle alzate laterali parziali, impugnando dei manubri pesanti in entrambi le la mani e sollevandoli il più possibile, in tre serie dalle sei alle dieci ripetizioni.

Con una sbarra, invece, si possono svolgere delle vogate, mantenendo la schiena dritta, sedendosi sulla vogatrice, e tenendo la sbarra con entrambe le mani, oppure mettendosi in piedi, vicino a una panca a cui si appoggia il ginocchio, allungando poi una mano sulla gamba e alzando il manubrio nell’altra. Anche in questo caso, si deve suddividere l’esercizio in tre serie, dalle sei alle dieci ripetizioni (per lato, ovviamente). Le ripetizioni, tuttavia, si possono aumentare a seconda del cedimento ai muscoli.

Un altro esercizio, comprende dei sollevamenti di pesi sopra la testa, da svolgere in piedi, tenendo i piedi alla stessa distanza delle spalle, e spingendo il manubrio sopra la testa, per poi riportarlo lentamente giù. Di questo esercizio andrebbero eseguite otto o dieci ripetizione, sempre in tre serie.

Questi sono solo alcuni, degli esercizi di seguire, ma per scegliere quelli più adatti, è bene consultare un allenatore. Possono essere eseguiti sia da uomini che da donne, solo il peso dei manubri e delle sbarra può variare.

Alcuni consigli

Oltre agli esercizi, ci sono altri fattori da considerare quando si desidera migliorare le spalle, a cominciare dall’alimentazione. Oltre ad evitare dolci, grassi, fritti e cibi spazzatura, è importante inserire nella propria dieta anche alcuni cibi, che aiutano ad aumentare la massa muscolare e a rinforzarli, ricchi di proteine, come le lenticchie, le uova (preferibilmente sode) e i fiocchi di latte.

Non devono mancare nemmeno alimenti ricchi di omega 3 e grassi buoni, come l’olio di semi di lino e le noci. La quinoa, contiene magnesio, importante per la concentrazione dei muscoli, oppure i mirtilli, ricchi di antiossidanti. Tra le bevande da consumare si possono includere il caffè (in dosi contenute e senza zucchero) che aumenta la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, o una tisana allo zenzero, adatta per il post-allenamento, in quanto allevia i dolori muscolari e rilascia l’acido lattico, che si trasforma in tessuto muscolare.

In attesa che i muscoli aumentino e si rafforzino, si possono indossare abiti che facciano sembrare le spalle più larghe. Per questo scopo, possono essere adatte le spalline, già incluse in alcune camicie oppure sa posizione sotto le spalle della giacca. Vanno bene anche camicie che calzano a pennello, o magari delle camicie a strisce orizzontali, che fanno sembrare le spalle più larghe.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]