Quando si parla di Foam Roller si intende uno strumento rotondo e cilindrico, di solito realizzato in poliuretano, che permette di effettuare alcuni esercizi, utili anche durante la fisioterapia. Ma quali sono questi esercizi? E quali benefici apportano all’organismo?

Gli esercizi

Con il Foam Roller si possono effettuare esercizi di automassaggio ed allungamento muscolare, di mobilità articolare, di riscaldamento e di equilibrio. E’ consigliato anche durante la fisioterapia, ma ci sono alcuni accorgimenti da seguire, prima di usarlo. Innanzitutto, non bisogna usarlo prima di aver effettuato degli esercizi di riscaldamento, per circa cinque o dieci minuti, e mai sulle articolazioni. I movimenti devono essere sempre lenti, soprattutto nel caso di contratture muscolari, e non bisogna mai usarlo se si soffre di dolori acuti o dovuti a dei traumi.

Di esercizi ce ne sono diversi, per varie parti del corpo. Per la schiena, ad esempio, specifico per persone abituate a stare alla scrivania, si può far rotolare il foam roller avanti e indietro, su e giù per la parte alta della schiena, sdraiandosi a pancia sopra, con le gambe piegate e i piedi a terra, e con le mani sul petto o dietro la nuca. E’ un movimento utile anche per i muscoli addominali.

Chi cerca un esercizio per i glutei, soprattutto se questa zona è colpita dalla cellulite, si può posizionare questo strumento sotto entrambi i glutei, mettendo la caviglia destra sopra il ginocchio sinistro, facendo dei passaggi lenti dietro ed in avanti, dieci o dodici volte. Una volta effettuata la prima serie, si può cambiare la posizione delle gambe. Se la cellulite è situata sulle cosce, invece, si può sistemare il roller sotto di esse, facendole scorrere dal basso verso l’altro, mettendosi a pancia sotto e appoggiandosi con le braccia.

I suoi benefici e le sue controindicazioni

Gli esercizi con il Foam Roller sono di sicuro utili per chi fa una vita sedentaria, e ha bisogno di tenere in movimento le articolazioni, riuscendo anche ad allungare e rilassare i muscoli. Sono indubbiamente utili anche per contrastare problemi come la cellulite e per prevenire infortuni o altri dolori, dovuti a degli strappi muscolari o articolari, che si verificano quando non si è abituati a tenerli in movimento. C’è da dire, che il Foam Roller non fa dimagrire, a differenza di altri attrezzi, ma può migliorare la circolazione sanguigna e la ritenzione idrica.

Tuttavia, non mancano delle controindicazioni. Ad esempio, chi soffre di dolore troppi intensi, infiammazioni muscolari, osteoporosi grave, instabilità articolare, fibromialgia (dolori ai tessuti fibrosi), ed altre patologie, come la lombalgia o la gotta. In gravidanza, invece, è meglio chiedere al proprio medico se è il caso si effettuare o no esercizi con il Foam Roller.

E’ bene, inoltre, scegliere il Foam Roller giusto, visto che ne esistono diversi tipi. A distinguerli non è solo il design, ma anche il materiale, le misure, la gamma e il prezzo. Per scegliere quello giusto, è importante valutare sia il proprio budget ma anche i tipi di esercizi che si vogliono eseguire.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]