Al centro della vita di Roma, ci sono sempre state delle famiglie nobili (come in tutte le altre città d’Italia). Tra queste vi erano gli Orsini, che spesso sono stati in rivalità con i Colonna. Ma chi erano? Qual’è la loro storia?

Le origini e la loro storia

La famiglia degli Orsini è ben presenta nella storia di Roma. La loro origine, può risalire addirittura all’epoca dell’imperatore Costante, nel 333 d.C., con il loro capostipite, Orsicino, che venne esiliato proprio a Roma. Gli Orsini, cominciano ad apparire sempre di più nella storia romana dal 598 d.C.

La storia di questa celebre famiglia sarebbe lunga, ma si può cominciare dalla loro fortuna, dovuta a Celestino III, ovvero Giacinto di Bobone Orsini, che salì al soglio pontificio nel 1144, noto anche per essere stato il primo a tenere una politica nepotistica. Egli dovette affrontare una crisi, con l’imperatore Enrico VI, re di Germania, che tenne una politica molto aggressiva nei confronti della Chiesa, e conferì la carica cardinalizia a due suoi nipoti. In seguito, sia durante questo papato che dopo, gli Orsini ottennero diversi territori.

Come molte altre famiglie romane, gli Orsini sono stati i mecenati di vari artisti. Nel XV secolo si dimostrarono aperti verso la cultura umanistica, e fino alle seconda metà del Cinquecento furono coinvolti nel collezionismo di antichi reperti. Il cardinale Giovanni Battista Orsini, possedeva una collezione epigrafica notevole, che andò dispersa dopo la sua morte.

Sembra che la rivalità tra gli Orsini e i Colonna, ci siano state fin dalle loro prime fortune, con le quali si contendevano il primato di famiglia più influente di Roma, soprattutto quando uno dei membri delle due famiglie saliva sul trono papale. Acerrimi scontri tra le due famiglie ci furono soprattutto sotto il pontificato di Alessandro Borgia, ma nel 1511, dopo una lunga mediazione di papa Giulio della Rovere, le due famiglie stipularono un trattato di pace, firmato da entrambi i loro due capi, Giulio Orsini e Fabrizio I Colonna, seguita dal matrimonio di Marcantonio Colonna con Felice Orsini.

Esponenti famosi della famiglia

Questa famiglia vanta diversi personaggi illustri, come vari cardinali e tre papi: il già citato Papa Celestino III, Niccolò III, ovvero Giovanni Gaetano Orsini, e Benedetto XIII, al secolo Pietro Francesco Orsini.

Una esponente famosa fu Clarice Orsini, moglie di Lorenzo il Magnifico, a cui diede dieci figli. Donna modesta e saggia, si ritrovò tuttavia al centro di vari scontri con il marito. Un’altra Orsini entrata a far parte della famiglia de’ Medici, è Alfonsina, andata in sposa a Piero, figlio di Lorenzo, che viene descritto come una persona straordinaria e combattiva, a differenza del marito, che sembrava vivere all’ombra del padre.

Altro personaggio di rilievo fu Matteo Rosso Orsini, che dal 1234 fu podestà di Viterbo e senatore di Roma dal 1241, impegnato a combattere Federico II di Svevia. Nel 1246, tuttavia, lasciò tutto ai suoi eredi (ebbe dodici figli da due mogli diverse) e divenne terziario francescano.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]