Tra i molti stili di karate si può citare lo Kyokushinkai, fondato ufficiale nel 1961, dal maestro Masutatsu Ōyama, ispirato dal confucianesimo e dalla filosofia zen. Ma in cosa consiste questa pratica? Quali benefici apporta all’organismo?

La pratica

Quest’arte marziale, anche se ufficialmente è stata fondata negli anni Sessanta, in realtà ha origini negli anni Venti del Novecento, in Giappone, e venne elaborato per essere un sistema di autodifesa. La traduzione letterale di Kyokushin è “verità suprema”, e si riferisce alla conoscenza delle risorse del fisico e della mente, per raggiungere il perfezionamento.

E’ un attività indirizzata a tutti: ai giovani può insegnare il controllo e l’autodifesa, mentre gli adulti possono praticarlo per preservare la propria salute, nonché la lucidità mentale. E’ indicata anche per i bambini, in quanto può aiutare a sviluppare le loro capacità e renderli consapevoli dei loro punti deboli e di forza.

Esso comprende varie tecniche e tipologie di combattimento, e di queste ultime se possono distinguere due: il combattimento tradizionale, che prevede tecniche di pugni, calci, leve, strangolamenti e proiezioni, e nelle competizioni agonistiche dilettanti vengono usati varie protezioni, come un caschetto o paradenti, ed il combattimento sportivo, in cui si colpiscono gli avversarsi con pugni, calci e ginocchiate. Le sue cinture indicano i livelli del proprio grado di allenamento, e partono da quella arancione, e ne seguono quelle blu, gialle e verdi, fino ad arrivare a quella del grado più alto, il marrone.

I benefici e dove praticarlo

Il Kyokushinkai può apportare benefici sia al corpo sia alla mente. Fisicamente, i suoi benefici sono quelli del karate in generale, ossia: rafforzare il sistema il cardiovascolare, la stabilità e l’equilibrio, insegnare a mantenere la calma, sviluppare sia i muscoli che la mente, favorendo la concentrazione, etc. Non sono pochi nemmeno i suoi benefici psicologici, in quanto può migliorare i rapporti sociali ed aumenta l’autostima.

Chi desidera praticarlo può scegliere di seguire i corsi in varie strutture. Ad esempio, a Roma ci sono tre palestre che propongono i corsi di questa forma di karate, ovvero in Sport Fashion Palace, situata a via Bedollo 110, nella zona sud di Roma, all’Eur Gym Center, nell’omonima zona, e nella zona di Guidonia, in viale Roma 181. Ad esse si può aggiungere anche l’Overload Gym, in via Cristoforo Colombo 112.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]