Dopo anni di maltrattamenti la moglie ha trovato la forza di denunciare il suo coniuge che è in seguito stato trattenuto in arresto dalle forze dell’ordine.

Cinque anni di violenze

Una donna dopo cinque anni di violenze familiari subite, ha deciso dopo l’ultima di trovare la forza per andare a denunciare il marito con cui viveva in un appartamento in centro a Marsala. Domenica la donna è stata esposta ancora una volta alle violenze del marito e preoccupata per se stessa e sopratutto per i bambini minorenni ha deciso di prendere in mano la situazione. Andata in ospedale con ferite è stata posta sotto il controllo degli specialisti che le hanno indicato otto giorni di prognosi. Esposta la denuncia ai Carabinieri della Compagnia di Marsala, questi ultimi hanno arrestato l’uomo, il marsalese 42 enne Fabio Ranieri, il quale era già conosciuto alle forze dell’ordine per le accuse di danni contro persone e patrimonio. L’uomo da molto tempo era divenuto sempre più violento, sopratutto nei confronti della moglie. Già in precedenza la signora aveva riportato lesioni di cui però non aveva data la vera causa ai medici, non aveva mai denunciato il compagno poiché sperava in un cambiamento da parte di esso, per cercare di mantenere unita la famiglia, ma sopratutto per evitare conseguenze negative nei confronti dei figli.

Provvedimenti del Tribunale Lylibetano

Il signor Ranieri è stato portato alla sede di Villa Araba dove sono avvenuti gli accertamenti  e il procuratore ha dichiarato lo stato di arresto a causa della violenza dell’uomo. Oggi, Venerdì 16 marzo 2018, il GIP del Tribunale Lylibetano ha approvato lo stato di arresto e indicando la custodia cautelare in un luogo di cura, dove Ranieri potrà ricevere l’assistenza e le cure per i disturbi di comportamento e psicologici, riabilitandolo. L’uomo avrà la possibilità di seguire un percorso di sostegno e rieducazione, in modo da stabilizzare il suo comportamento.

I carabinieri hanno consigliato alla donna di frequentare un centro anti violenza che le consentirà di superare gli eventi traumatici passati, per garantirle un ritorno alla sua ormai persa serenità. Qui la donna avrà la possibilità di essere seguita da esperti che le daranno tutto il supporto necessario per rimuovere e riassorbire il dolore, la delusione, i sensi di colpa ingiustificati e la paura delle violenze subite negli ultimi anni, ma sopratutto per trovare la forza di andare avanti, superando questo periodo così sensibile, e iniziare una nuova vita.