Dal 23 gennaio tutta Italia stava cercando la 49 enne Susy Paci che era scomparsa da Arezzo si era volatilizzata nel nulla, destando preoccupazione da parte di familiari e amici. Ma ad oggi è ricomparsa. La donna infatti dopo aver prenotato delle notti in un bed and breakfast in centro città, in Corso Umberto, uno dei proprietari del locale l’ha riconosciuta e dopo averle spiegato che in tutta Italia la stavano cercando, l’ha convinta ad andare in commissariato, accompagnandola. Una volta arrivata in Procura a Vicaria-Mercato con Luigi Rinella, commissario di polizia, la donna ha spiegato che non ne poteva più di stare con suo marito e che aveva deciso di prendere un periodo di riflessione e pausa dai continui litigi, ma non pensava che avrebbe creato così scalpore e che era rimasta per tutto questo tempo a Napoli. Nel comune di Subbiano, i familiari sono rimasti contentissimi e non ci hanno messo molto a mettere da parte le asperità nei confronti della madre fuggita. Il figlio Gabriele non appena ha sentito la notizia arrivata da parte di suo padre, ha annunciato in alcune interviste di non volere altro che abbracciare sua madre e che la famiglia la aspetta calorosa ed emozionata. La procura di Napoli stava indagando intensamente e aveva emesso sentenze per omicidio e occultamento di cadavere contro ignoti nei giorni scorsi, tanto che la polizia aveva messo in sequestro il telefono dell’uomo che Susy aveva conosciuto online e con cui si era incontrata in un hotel lo stesso giorno prima della scomparsa nei pressi della stazione ferroviaria dove era stata vista l’ultima volta. Insomma sembra incredibile come la donna per questi 20 giorni non abbia sentito nessuna notizia di notiziari, tg e giornali a riguardo e sia stata completamente all’oscuro di ciò che stava accadendo per la sua scomparsa, ma insomma tutto è bene ciò che finisce bene.