Le parole del rabbino Yosef

Il rabbino durante un sermone ai suoi fedeli ha dichiarato che “i neri sono scimmie”. Le affermazioni dell’uomo ha destato perplessità in tutto il mondo e nella comunità israeliana, muovendo gli utenti del web e dei media verso discussioni e critiche. Persino l’Anti Defamation League, ossia l’importante organizzazione ebraico-statunitense ha dichiarato che le frasi dell’uomo erano chiaramente di sfondo razziale. L’uomo inoltre non sarebbe sconosciuto per affermazioni di questo tipo, già in passato infatti, come viene riportato sul sito si Huffington post, il rabbino Yitzhak Yosef aveva pronunciato frasi degne di critica a proposito delle donne che utilizzano abiti provocanti. In quel caso Yosef avrebbe affermato che “le donne che decidono di vestirsi con abiti succinti, provocanti ed eccentrici si comportano come animali”. Le dichiarazioni del rabbino non si fermano qui, ma si estendono anche ad altri vari episodi.
Nonostante le critiche alcuni una parte minoritaria del popolo israeliano si affida al rabbino che rispecchia gli ideali assolutamente integralisti della corrente ebraica a cui appartiene. Ovviamente è bene ricordare che la maggioranza del popolo ebraico viva in relazione ad un paese laico che si fonda sull’idea di nazione e religione facendo in questo modo rimanere quella del rabbino Yosef solo una minoranza.

I difesa di Yitzhak Yosef

Dopo l’accaduto, si sono create molte polemiche intorno alle frasi del rabbino e per questo motivo lui e i suoi collaboratori si sono adoperati per dare dei chiarimenti che non sono stati però molto apprezzati. Un portavoce del rabbino Yitzhak Yosef avrebbe dichiarato che il rabbino non avrebbe fatto quelle affermazioni con un accento razzista o di discriminazione, ma che si sarebbe limitato solamente a diffondere ciò che è scritto in uno dei testi sacri della religione ebraica, ossia il Talmud. Questa risposta del portavoce di Yosef non ha placato l’opinione pubblica, che si continua tutt’ora a mostrate restia, scossa e arrabbiata per le frasi del rabbino. Alcune associazioni e organi anti razzismo hanno denunciato tali frasi con fermezza.