Poste Italiane sta ricercando esperti pronti a creare e individuare soluzioni eccezionali e innovative per nuovi tipi di pagamento.

Lanciata una sfida agli informatici che vorranno cimentarsi a trovare idee creative e funzionali a proposito dei pagamenti digitali e mobili. Si tratta del settimo Poste Hack che da oggi venerdì 9 marzo 2018 fino all’11 marzo vedrà sfidarsi molti team che puntano a lavorare per Poste Italiane. La maratona dell’innovazione di Poste Italiane è creata grazie al sussidio di Talent Garden e quest’anno si terrà a Milano. All’interno delle squadre vi saranno web designer, programmatori, informatici, tecnici, analisti ed esperti di marketing, tutti intenti a trovare la soluzione migliore. Poste Italiane ha determinato le linee guida per i progetti del Post Hack al fine di intraprendere un percorso open innovation per arrivare ad un metodo di pagamenti maggiormente innovativo ed evoluto. Il progetto migliore sarà premiato e scelto domenica 11 marzo.

A chi è rivolto l’evento

L’evento è gratis e saranno accettati programmatori, UX designer, UI designer, Visual designer, brand designer, Front-end developer, esperti di business model e vendita, di marketing, di comunicazione, grafici. Chi vorrà partecipare dovrà equipaggiarsi di pc e potrà usufruire della suite Azure di Microsoft, messa a disposizione per l’evento, dove sarà possibile realizzare i propri lavori.

Oltre 200 giovani, nelle scorse edizioni, tenutesi in altre differenti città, si sono cimentati in questa esperienza concentrandosi su soluzioni smart ed e-commerce, servizi logistici, economici, e postali. Quest’anno i candidati dovranno impegnarsi nel campo dei pagamenti visti gli aumenti durante il 2017 del 50% dei contctless. Inoltre, l’Osservatorio Mobile Payment e Commerce, all’interno del Politecnico di Milano, secondo statistiche ha annunciato che probabilmente si raggiungeranno i 100 miliardi.

Questo permetterà all’Azienda di garantire in futuro nuovi servizi di valore, sempre al passo con i tempi e con la concorrenza. Inoltre come spiega anche Siracusano, capo del dipartimento pagamenti, è un’occasione per rafforzare la sicurezza, arrivare alle esigenze di tutti, ma anche un modo per avvicinare i giovani grazie alle loro competenze.

Insomma, per tutti gli esperti informatici, nerd e menti brillanti è arrivato il momento di uscire di casa e  mostrarsi al mondo. Si tratta di un’occasione unica per contribuire ed accrescere la propria esperienza in un ambito davvero importante.