ritenzione idrica

Problemi di ritenzione idrica? Come prevenirli? Con il bel tempo tendiamo sempre di più a scoprirci, ma ciò che si mette in evidenza sono anche i problemi legati al gonfiore dovuti alla spiacevole tendenza del nostro corpo a immagazzinare i liquidi. Ecco allora alcuni consigli per prevenire la ritenzione idrica.

Vuoi sapere quali sono i rimedi naturali più efficaci? Continua a leggere questa guida di Marsala Oggi e combatti la ritenzione idrica!

Ti senti pronto per iniziare? Procediamo!

Ritenzione idrica: impariamo a conoscerla!

Ecco i validi ed efficaci rimedi naturali per combattere la ritenzione idrica.
Evitare cibi ricchi di sale e zucchero

Seguire una dieta variegata e ricca di prodotti freschi ed evitare grandi quantità di sale, presente in alimenti come salsicce, salse, condimenti e alcuni formaggi, è una delle chiavi per prevenire il problema. Allo stesso modo, dobbiamo evitare cibi ricchi di zuccheri come dessert e dolci, dal momento che il glucosio in eccesso “attrae” l’acqua per osmosi e promuove la sua ritenzione nel corpo.
Mangiare frutta e verdura

Per contrastare il livello di sodio del corpo e mantenere l’equilibrio dei liquidi, si consiglia di consumare alimenti che apportano il potassio, principalmente frutta come banane, melone e anguria; oltre a verdure stagionali come carciofi, crescione, bietole e zucca. A questa lista possiamo anche aggiungere la prugna, che aiuta anche a combattere la stitichezza, e la cipolla, che aiuta a migliorare la circolazione del sangue.

Bere molta acqua

Se l’organismo si sente idratato, lascerà drenare i liquidi altrimenti trattenuti. Tuttavia, è essenziale non eccedere nel consumo di 4 litri al giorno per non trattenere i liquidi a causa del sovraccarico e prestare attenzione alla composizione dell’acqua minerale, evitando quella ricca di sodio.

Svolgere regolarmente esercizio fisico

Camminare a buon ritmo per 30 minuti può essere sufficiente per rimanere in forma, ma occorre bere sempre la giusta quantità d’acqua prima di iniziare qualsiasi esercizio di routine. E’ opportuno pianificare alcune attività fisiche che ci aiutano a migliorare la circolazione e, per quanto possibile, dovremmo praticarle ogni giorno per almeno mezz’ora.
Non è consigliabile rimanere seduti per un lungo periodo, ma se per motivi di lavoro non possiamo evitarlo, cerchiamo almeno di alzarci ogni ora facendo qualche piccolo esercizio di stretching o semplicemente una passeggiata in ufficio per rilassare i muscoli.

Ritenzione idrica gambe: un problema femminile!

La ritenzione idrica alle gambe è uno dei problemi antiestetici che riguarda soprattutto il genere femminile.

In realtà, non si tratta solo di una questione estetica, ma di salute vera e propria.

Tra le principali cause:

  • alterazioni nella funzionalità tra il sistema venoso e quello linfatico – specie a livello di gambe, cosce e glutei – cellulite e inestetismi della pelle,
  • gravidanza menopausa e per le donne con problemi ovulatori con un eccesso di estrogeni,
  • ritenzione da pillola.
Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 1 Average: 5]