Meglio il latte vaccino o il latte di capra? Cosa dicono gli esperti? Per molti nutrizionisti il latte di mucca deve essere assunto con moderazione, anzi, in certi casi, è meglio evitarne il consumo.

Quali sono le ragioni? È difficile da digerire, ricco di allergeni e ricco di lattosio che può compromettere il funzionamento del tratto gastrointestinale.

Cosa preferire al latte vaccino? Il latte di capra è un validissimo surrogato al latte di mucca, è un’alternativa ricca di sostanze nutritive, gustoso, facile da digerire e meno calorico del latte vaccino.

Per queste ragioni, molti piani nutrizionali come la dieta Paleo, a basso contenuto di carboidrati e chetosi, consigliano il consumo del latte di capra.

Non solo, rispetto al latte di mucca, il latte di capra è ricchissimo di vitamine e di minerali necessari per la salute del corpo umano.

Si può utilizzare il latte di capra per preparare formaggi sani, frullati, prodotti per la cura della pelle, dessert e tutti i derivati caseari.

È un ottimo ingrediente nutriente per conferire un tocco di semplicità e di buon gusto alle ricette alimentari.

Che cosa è il latte di capra?

Il latte di capra è un tipo di latte prodotto dalle capre. È ricco di molti nutrienti essenziali ed è una buona fonte di vitamine e di minerali come calcio, fosforo, riboflavina etc.

È una fonte preziosa di acidi grassi a catena media ovvero un tipo di grasso “sano” per il cuore che apporta innumerevoli benefici per la salute umana.

Come il latte di mucca, anche il latte di capra è considerato un tipo di latte perché prodotto da un mammifero.

E’ considerato un prodotto caseario, un valido surrogato al latte vaccino perché è più facile da digerire, contiene meno allergeni ed è meno calorico.

Quindi è sicuro bere latte di capra? Il latte di capra è migliore rispetto ad altri tipi di latte? E il latte di capra fa ingrassare? Per scoprire di più continua a leggere questa guida.

Latte di capra: quali sono i principali benefici?

Quali sono i benefici del latte di capra?

  1. Più facile da digerire
  2. Meno allergeni
  3. Alto contenuto di calcio
  4. Aiuta a ridurre i livelli di colesterolo
  5. Promuove la pelle luminosa
  6. Migliora l’assorbimento dei nutrienti

#1. Più facile da digerire

Mentre il contenuto di grassi del latte di capra e di mucca è simile, i lipidi contenuti nel latte di capra sono meno complessi e più facilmente digeribili.

Una volta raggiunto lo stomaco, la proteina contenuta nel latte di capra forma una cagliata più morbida del latte vaccino.

Solo circa il 2% del latte di capra è costituito dalla cagliata rispetto a circa il 10% presente nel latte vaccino.

Questo aiuta il corpo a digerire con minori difficoltà rispetto al consumo di latte di mucca.

Il latte di capra contiene meno lattosio o meno zuccheri rispetto al latte vaccino.

Poiché molte persone sono intolleranti al lattosio o hanno difficoltà a digerirlo, il latte di capra può essere un validissimo sostituto.

#2. Meno allergeni

La maggior parte delle persone che sono intolleranti al latte vaccino sono effettivamente sensibili a una delle proteine: la caseina A1.

Inoltre, il latte vaccino è l’allergia più diffusa tra i bambini e può persistere nella fase di crescita.

Questo perché contiene più di 20 diversi allergeni (compresa la caseina A1) che possono causare reazioni allergiche.

La caseina A1 è una proteina altamente infiammatoria per alcune persone e l’infiammazione è alla base della maggior parte delle malattie.

La caseina A1 può contribuire a cagionare problemi gastrointestinali come la sindrome dell’intestino irritabile, il Crohn, l’intestino permeabile e la colite.

Può contribuire alla comparsa dell’acne, delle malattie autoimmuni e dei problemi dermatologici come l’eczema.

#3. Alto contenuto di calcio

Mentre il latte vaccino viene spesso considerato uno degli alimenti principali ricchi di calcio, non bisogna preoccuparsi di non assumere abbastanza calcio quando si consuma il latte di capra.

In realtà, ne è ancora più ricco: il latte di capra contiene circa il 33% del valore giornaliero raccomandato contro il 28% contenuto nel latte vaccino.

Il calcio è essenziale per molti aspetti della salute. È particolarmente importante per la salute delle ossa: consente di aumentare la massa ossea e massimizza la resistenza del tessuto osseo.

#4. Aiuta a ridurre i livelli di colesterolo

Uno dei maggiori benefici del latte di capra è il suo effetto terapeutico sulla salute del cuore.

Il latte di capra contiene elevati livelli di acidi grassi a catena media: dal 30 al 35 percento in più rispetto al 15 percento degli acidi grassi a catena media contenuti nel latte vaccino.

Questi acidi grassi aiutano ad abbassare il colesterolo e a trattare la malattia coronarica e i disturbi intestinali.

#5. Promuove la pelle luminosa

Gli acidi grassi e i trigliceridi presenti nel latte di capra aiutano a mantenere morbida la pelle del bambino.

Il latte di capra contiene elevati livelli di vitamina A che aiuta a migliorare i tessuti epiteliali, a combattere l’acne e a migliorare la salute generale della pelle.

L’acido lattico presente nel latte di capra elimina le cellule morte della pelle e promuove la levigatezza e lo spessore della pelle.

#6. Migliora l’assorbimento dei nutrienti

Molte ricerche scientifiche hanno validato la tesi che nutrienti come ferro, calcio, magnesio e fosforo sono più facilmente digeribili.

A causa della biodisponibilità di questi minerali, il latte di capra viene utilizzato nel trattamento di carenze nutrizionali come l’anemia e la demineralizzazione ossea.

Inoltre, può aiutare a risolvere anche la carenza di magnesio e di ferro.

Ecco tutti i buoni motivi per iniziare a consumare il latte di capra anzichè quello di mucca.

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 3 Average: 4.3]