zeaxantina

Che cos’è la zeaxantina? Quali sono i benefici e gli utilizzi? Come la luteina, anche la zeaxantina è un carotenoide e pigmento naturale contenuto nella frutta e negli ortaggi gialli, rossi, arancioni e verdi.

Si tratta di composti naturali che lavorano insieme per promuovere il processo di fotosintesi nelle piante.

Inoltre, aiutano a proteggerci dall’eccesso di luce solare, in particolare dai raggi ultravioletti, che possono causare danni irreparabili ai tessuti epiteliali e agli occhi.

Per questo, è uno dei componenti principali di  BenaVid, un integratore che aiuta a proteggere la vista, la cui formulazione è costituita da: luteina, Vitamina A, Vitamina E, Resveratrolo, Zeaxantina e Zinco.

Zeaxantina: che cos’è esattamente?

Come già anticipato in premessa, la zeaxantina è un carotenoide contenuto nei vegetali e in alcuni derivati ​​animali.

Il nostro corpo non produce questa sostanza, per questo abbiamo necessità di integrarla nella nostra dieta per il buon mantenimento della salute degli occhi.

Benefici zeaxantina: Preserviamo la salute degli occhi!

La funzione principale di questo carotenoide è preservare la salute degli occhi, come spiegato in una monografia intitolata Alternative Medicine Review.

Ci sono valide ricerche scientifiche che supportano l’uso di integratori di zeaxantina per il trattamento di patologie come la degenerazione maculare e la cataratta.

In uno studio pubblicato dalla rivista Archives of Ophthalmology, i ricercatori hanno studiato l’effetto del consumo di carotenoidi sulla degenerazione maculare legata all’età.

Gli autori hanno scoperto che una dieta ricca di carotenoidi può essere associata a un minor rischio di AMD. Il team di ricercatori ha osservato che tra i carotenoidi specifici, la zeaxantina era fortemente associata a un ridotto rischio di incidenza correlata all’età della degenerazione maculare.

Protegge la salute della pelle

La pelle umana, come gli occhi, è esposta ai raggi ultravioletti del sole. Diversi studi hanno validato la tesi che la zeaxantina può proteggere la nostra pelle dall’ossidazione causata dai radicali liberi.

Secondo il sito americano Medical News Today, la zeaxantina può aiutare a migliorare l’idratazione e l’elasticità della pelle, apportando numerosi benefici.

Grazie alla sua funzione di antiossidante, la zeaxantina può aiutare a prevenire il danno ossidativo che si verifica con il passare del tempo.

Zeaxantina: quali cibi scegliere?

Gli alimenti che costituiscono le fonti più ricche di zeaxantina includono foglie verdi come cavoli, bietole, spinaci e crescione.

Facciamo il pieno di zeaxantina con i seguenti alimenti:

  • Cavolo cotto: 23.7 milligrammi
  • Spinaci cotti: 20.4 milligrammi
  • Cavolo: 14.6 milligrammi
  • Cime di rapa: 12.2 milligrammi
  • Broccoli Cotti: 3,4 milligrammi
  • Spinaci crudi: 3,7 milligrammi
  • Piselli in scatola: 2,2 milligrammi
  • Mais in scatola: 3 milligrammi
  • Lattuga cruda: 1,3 milligrammi
  • Carota cucinata: 1,1 milligrammi
  • Cialda cotta: 0,8 milligrammi
  • 2 uova grandi: 0.3 milligrammi

I broccoli alla griglia apportano circa 3,4 milligrammi per tazza, mentre il mais bollito fornisce 3 milligrammi.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]