I carabinieri di Marsala martedì 27 febbraio hanno arrestato in flagranza di reato due uomini con l’accusa di furto presso un podere adibito a magazzino agricolo .

L’accaduto

Durante il pomeriggio l’equipaggio dell’aliquota radiomobile al cui comando vi era Antonio Pipitone in servizio di controllo,  ha mandato l’avviso alla centrale di un possibile furto in atto nella Contrada Ferla. I militari giunti nel luogo dell’accaduto hanno arrestato sul fatto Stefano Farina e Leonardo Alessandrino entrambi di 29 anni residenti a Mazara del Vallo. I due hanno portato con se anche in minorenne che lasciato nel loro furgone doveva avvisare dell’arrivo di eventuali forze dell’ordine. Il furto consisteva nel rubare materiale agricolo e ferroso. I carabinieri dopo averli arrestati li hanno condotti alla Caserma di Via Mazara dove sono stati fatti tutti gli accertamenti necessari e le pratiche di rito. A seguito di ciò i due sono stati lasciati alle decisioni del giudice lilybetano che ha convalidato giovedì scorso il loro arresto per il furto aggravato.

 

Ancora una volta le capacità e l’impegno esaustivo e tempestivo delle forze dell’ordine ha permesso di non la sciare impunite le attività illegali della zona, nonostante in questa occasione il reato fosse in una zona rurale e fuori portata, evitando che il furto presso l’azienda fosse portato a buon fine.