Circa 2000 bambini messicani sono stati tolti ai loro genitori migranti al confine degli Stati Uniti. Le fonti ufficiali ritengono che la separazione tra i migranti messicani ed i loro figli durerà sei settimane. A seguito di una repressione dell’amministrazione di Donald Trump riguardo i valichi illegali delle frontiere dal Messico, gli adulti vengono arrestati. Di conseguenza i figli vengono separati da loro per un lungo periodo di tempo. Questo problema ha causato un’enorme tempesta politica negli Stati Uniti. Il procuratore generale Jeff Sessions, citando la Bibbia ha difeso l’approccio di tolleranza zero verso i migranti messicani ed i loro bambini. Ciò significa che i messicani che sono entrati irregolarmente negli Stati Uniti, vengono perseguiti penalmente.

Cosa sappiamo di questi 2000 bambini messicani?

I dati del dipartimento della sicurezza nazionale degli Stati Uniti riportano che 1.995 bambini messicani sono stati separati da 1.940 genitori migranti. I bambini sono passati alle cure del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti. I piccoli migranti sono stati successivamente trasferiti in strutture di detenzione governative o sono in affidamento mentre i funzionari sono impegnati a risolvere il loro caso. Le Nazioni Uniti hanno invitato gli Stati Uniti ad interrompere immediatamente queste separazioni. Nonostante ciò, il procuratore generale Jeff Sessions ha dichiarato che avere figli non protegge i genitori migranti dal reato di aver attraversato la frontiera. Nel sostenere ciò, l’uomo ha citato un versetto della lettera di San Paolo ai Romani sull’obbedienza delle leggi del governo. I critici sostengono che tale versetto veniva utilizzato parecchi anni fa per giustificare la schiavitù.

La risposta politica alla situazione

La politica amministrativa del presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stata sostenuta dalla maggior parte dei repubblicani, ma non proprio da tutti. Il presidente della camera Paul Ryan, il più alto repubblicano nel Congresso, ha dichiarato di non condividere questa politica. Alcuni repubblicani hanno proposto una bozza di una legislazione che vuole porre fine alla separazione dei bambini migranti. Secondo questo piano, i bambini dovrebbero essere detenuti insieme ai genitori che hanno provato ad attraversare la frontiera. In questa proposta sono previste delle disposizioni per proteggere 1,8 milioni di Daga Dreamers e per raggiungere 25 miliardi di dollari per la sicurezza delle frontiere.  Questo disegno di legge rappresenta un compromesso tra i repubblicani ed i conservatori. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato di non voler firmare alcun compromesso, nonostante i legislatori repubblicani abbiano affermato di averlo sostenuto.